Buoni fruttiferi postali a breve termine: 2 sono i migliori offerti da Poste Italiane

I buoni fruttiferi postali sono uno tra i classici strumenti finanziari in cui gli italiani investono i propri risparmi.

Questi classici prodotti possono tornare al centro dell’interesse dei risparmiatori. Ultimamente, infatti, Cassa Depositi e Prestiti ha deciso di renderli più competitivi.

Rendimenti Buoni fruttiferi
Stock.Adobe

CDP vuole rendere più competitivi i suoi prodotti finanziari. I Buoni fruttiferi postali hanno così interessi maggiorati per fare fronte all’evoluzione dei tassi di interesse offerti da titoli di Stato come i BTP. I Buoni fruttiferi possono essere un ottimo investimento per chi ha una bassa propensione al rischio e conta su un rendimento costante e prevedibile.

Tra i migliori buoni fruttiferi postali, offerti tramite Poste Italiane c’è ad esempio il Buono 3 anni Plus con l’alternativa del Buono 3 anni Premium. Si tratta di BFP speciali considerando la breve durata e le caratteristiche del rendimento.

Buono 3 Anni Plus è emesso come gli altri, da Cassa Depositi e Prestiti e garantito dallo Stato italiano. La durata di 3 anni permette di non mantenere vincolato il capitale in modo eccessivo e attingere velocemente ai risultati dell’obbligazione. Questo buono permette il rimborso anticipato del capitale, mentre alla scadenza esso viene restituito maggiorato degli interessi maturati.

Le caratteristiche e i rendimenti del Buono 3 anni Plus e del 3 anni Premium

Il Buono 3 Anni Plus non prevede costi di sottoscrizione o spese di rimborso, ma solo gli oneri di natura fiscale pari al 12,5% sugli interessi. Per sottoscrivere il BFP in questione si può utilizzare il sito o l’applicazione di BancoPosta o uno degli uffici postali sul territorio. Per iniziare a guadagnare con il Buono 3 anni Plus occorre un capitale minimo di 50 euro; il rendimento corrisposto a scadenza sarà dell’1% lordo. Con un investimento di 10.000 si ottiene un capitale finale di 10.265 euro netti.

Un altro BFP attualmente disponibile che possiamo mettere a confronto è il Buono 3 anni Premium. Anche questo prodotto di risparmio è adatto a coloro che vogliono avere un investimento relativamente sicuro con un rendimento a breve termine. La durata complessiva dell’investimento di tre anni si affianca al rimborso flessibile del capitale ed è dedicato a chi versa nuova liquidità. Se sei cliente di Poste Italiane la nuova liquidità è rappresentata dai versamenti che avvengono a partire dal 13 luglio 2022 su conti correnti BancoPosta o sui libretti di risparmio postale dello stesso intestatario del Buono 3 anni Premium. Se sei già cliente invece sono rappresentate dalle somme direttamente investite sul Buono fruttifero.

Il Buono 3 anni Premium essendo più esclusivo ha un rendimento maggiore pari al 1,5% lordo annuo. Anche in questo caso sono previsti costi di sottoscrizione con un prelievo fiscale pari all’imposta del 12,50% sugli interessi maturati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *