Canone RAI: chi lo paga se sei in affitto? La risposta che non ti aspetti

Il canone Rai è un’imposta obbligatoria per chi possiede un apparecchio televisivo: ma se si vive in affitto, chi lo paga? Ecco cosa c’è da sapere 

canone Rai

Il canone Rai è un’imposta da pagare in caso di possesso di apparecchi televisivi. A partire dal 2016 tale addebito viene riscosso dallo Stato direttamente sulla bolletta della fornitura di energia elettrica. Questa modalità ha consentito allo Stato di contrastare o meglio limitare le possibilità di evasione fiscale ma ha creato anche numerosi dubbi.

Dal 2016 infatti, i contribuenti si sono chiesti come fare per pagarlo in base alle diverse modalità abitative. Ad esempio, chi deve pagarlo se la casa è in affitto? Chi lo paga se l’affitto è a spese incluse? Cerchiamo di rispondere a queste domande

Canone Rai e affitto: chi lo paga? Ecco la risposta

I contribuenti che sono soggetti al pagamento obbligatorio del Canone televisivo . Per sottrarsi a tale pagamento infatti, bisogna inviare una dichiarazione sostitutiva di non detenzione attraverso la compilazione di un form fornito dall’agenzia delle entrate. 

LEGGI ANCHE: Canone RAI: ecco chi può richiedere l’esenzione, il modulo da scaricare e compilare

Quando il soggetto è anche il proprietario di casa il canone si potrà pagare direttamente con la bolletta della fornitura di energia elettrica. Qualora invece, il soggetto viva in affitto bisognerà distinguere i due casi.

Se l’utenza elettrica è intestata all’affittuario egli dovrà pagare il canone secondo le modalità ordinarie. Diversa invece è la situazione in cui l’utenza elettrica risulta intestata al proprietario di casa. Vediamo la fattispecie nel dettaglio.

Bolletta intesta al proprietario di casa: come comportarsi

Nel caso in cui l’utenza elettrica sia ancora intestata al proprietario di casa sarà sempre l’inquilino a dover pagare il canone Rai. Essendo impossibilitato all’addebito in bolletta egli dovrà versarlo mediante il modello F24. 

Infine, nel caso in cui la soluzione abitativa preveda il pagamento di un affitto a spese incluse la situazione diviene più complessa. 

In questo caso, al fine di evitare evasioni fiscali o eventuali problemi con il Fisco stesso, sarà bene provvedere lo stesso al pagamento di tale canone con il modello F24 che dovrà risultare a nome dell’inquilino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *