Conto corrente on line: ecco come risparmiare in base alle proprie esigenze

 Un analisi attenta a quelli che rappresentano un vero e proprio mercato a parte. Il conto corrente on line è una realtà.

Conto corrente
Conto corrente (Adobe)

Lontani i tempi in cui nell’immaginario collettivo dei cittadini c’era la filiale bancaria, lo sportello e la possibilità di guardare a quel luogo come a qualcosa di simbolicamente positivo, certo non sempre. In linea di massima lo standard raggiunto del conto in banca della possibilità di interagire con determinati professionisti faceva in modo di creare quella condizione di velato benessere che ai cittadini italiani, diciamoci la verità, piaceva tanto. Oggi, il luogo è scomparso. La fisicità dell’ambiente, oggi tutto è fluido e forse nemmeno, dinamico, veloce, una immagine si, ma dallo schermo di un personal computer, o di uno smartphone o di un tablet.

Nel giro di pochi mesi, da gennaio 2020 a settembre 2021 siamo passati ad un -10% per quel che riguarda il numero di conti correnti presenti sul territorio nazionale, tra le varie banche, poste e quant’altro. In aumento i conti correnti on line, forti di condizioni e di trattamenti assolutamente innovativi e della possibilità di agire completamente nel non luogo, in quel web che per alcuni è ancora un punto oscuro, un punto di non ritorno per certi versi. Le occasioni però ci sono e per la verità sono anche parecchie per chi vuole aprire un conto corrente lontano dalle abitudini standard, ormai in molti casi superate.

Conto corrente on line: particolari offerte per tutte le tipologie di cittadini

L’offerta migliore considerati quelli che sono gli standard attuali è tutta da scoprire. Basta dare uno sguardo al web a quello che offrono le varie banche già affermate o le nuove realtà del settore economico finanziario per comprendere quanto ci sia di diverso rispetto a prima. Partendo dal risparmio pratico di chi non deve avere ad ogni costo spese di gestione da sostenere e non deve pagare per ogni operazione che compie. L’eliminazione di questi due aspetti produrrebbe di per se un vantaggio molto consistente, quantificabile in parecchie decine all’anno di euro, per quel che riguarda la gestione classica di un conto fisico.

LEGGI ANCHE >>> Come accedere al conto corrente del genitore con legge 104?

Le spese in quel contesto li sono aumentate anche e non di poco negli ultimi tempi, la gestione di un conto corrente costa mediamente sui 50 euro all’anno, parliamo di media, attenzione. Ultimamente questa media pare sia arrivata in alcuni casi a sfiorare i 60 euro. Ciò palesa il fatto che il web, la possibilità di aprire un conto corrente on line rappresenta qualcosa di nettamente più vantaggioso, lo dicono i fatti, lo dicono le offerte riscontrabili sui siti web di ogni realtà del settore. Ai cittadini, quindi, la scelta finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *