L’INPS invia una mail a coloro che hanno un ISEE basso, ecco perchè e cosa c’è scritto

L’INPS ha pubblicato un messaggio in cui rivela che invierà una mail con la richiesta di informazione, cosa c’è scritto? Verifichiamolo. 

L'INPS invia una mail a coloro che hanno un ISEE basso
L’INPS invia una mail a coloro che hanno un ISEE basso

L’INPS con il messaggio n. 4007 del 17 novembre 2021 annuncia un programma di rivelazione di Customer experience che investe la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini della realizzazione dell’indicatore ISEE.

Oramai l’ISEE è diventato indispensabile per poter fruire delle agevolazioni previdenziali e assistenziali e dal 2022 sarà utile anche per accedere agli incentivi del Superbonus e all’assegno unico familiare. Ma cosa c’è scritto nella mail e chi la riceverà?

L’INPS invia una mail a coloro che hanno un ISEE basso, cosa c’è scritto

A gennaio 2022 ci sarà una corsa per i contribuenti ai CAF per aggiornare l’ISEE che scade il 31 dicembre 2021. Secondo la nuova normativa che abolisce l’ANF e le detrazione, ma inserisce nel sistema del lavoro e assistenziale il nuovo assegno unico universale. ISEE 2022, dall’assegno unico al reddito di cittadinanza, CAF: 3 mesi di attesa!

Per poter richiedere l’assegno unico bisognerà presentare l’ISEE aggiornato, un’altra novità è prevista nel Superbonus per una platea ristretta di contribuenti che ha intenzione di usufruire della maxi detrazione al 110%. Ebbene, in alcuni casi sarà richiesto l’ISEE aggiornato che non superi i 25.000 euro.

LEGGI ANCHE>>>Dal Superbonus al bonus mobili con e senza ISEE: ecco tutte le novità del Governo

L’istituto vista l’enorme richiesta, con il messaggio n. 4007 del 17 novembre 2021, ha comunicato l’avvio di una rilevazione nel mese di novembre e interesserà circa 350.000 utenti scelti a campione. Gli utenti scelti sono possessori di un PIN che permette l’accesso alla piattaforma e con un ISEE inferiore a 10.000 euro. L’indagine si basa su un ISEE inferiore a 10.000 euro nel biennio 2020 – 2021. Gli utenti riceveranno una mail contenente un link che riporta ad un questionario.

Questionario INPS

Il questionario oltre alle indicazioni della DSU, è altresì un focus sul reddito di cittadinanza in ottica di misurare la soddisfazione del contribuente rispetto alla qualità dei servizi e l’adeguatezza del contributo percepito.

L’indagine disposta dall’INPS sarà messa a disposizione del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali. Inoltre, i dati saranno messi a disposizione anche dal Comitato Scientifico che valuta il reddito di cittadinanza. Le rilevazioni del Customer experienxe saranno disponibili ai vari enti in forma anonima. Inoltre, l’INPS renderà nota l’indagine con la pubblicazione di un messaggio successivo al completamento della raccolta ed elaborazione dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *