Impianto fotovoltaico, l’investimento iniziale da sostenere è alto, ma conviene davvero?

Produrre energia green è il sogno di molti e grazie ai pannelli solari è realizzabile. Ma qual è il costo impianto fotovoltaico?

Grazie all’installazione di un impianto fotovoltaico nella propria abitazione è possibile produrre energia elettrica, sfruttando una delle più importanti fonti rinnovabili: il Sole.

Costo impianto fotovoltaico
Canva

Negli ultimi anni c’è stata l’importante diffusione nei pannelli fotovoltaici ad uso domestico. Grazie a quest’opportunità, milioni di famiglie riescono ad ottenere due importanti risultati: l’indipendenza energetica e la riduzione dei livelli di inquinamento.

Insomma, si tratta di un doppio beneficio che riguarda sia l’economia domestica che il bene del pianeta.

Tuttavia, per poter sfruttare quest’importante opportunità è necessario sostenere un investimento iniziale. Grazie alla presenza di bonus e detrazioni fiscali, i cittadini possono raggiungere l’indipendenza energetica usufruendo delle risorse economiche messe a disposizione dal Governo.

Scopriamo qual è il costo impianto fotovoltaico da affrontare e se conviene davvero, in termini economici.

Costo impianto fotovoltaico: quanti tipi di pannelli esistono

Prima di dare un’occhiata all’aspetto economico relativo ai pannelli solari scopriamo quante tipologie sono presenti sul mercato. Attualmente esistono tre tipologie di pannelli solari:

  • I pannelli solari fotovoltaici, caratterizzati dalla presenza di celle solari in silicio, un materiale in grado di catturare l’energia dei raggi solari e di trasformarli in corrente elettrica alternata ad uso domestico.
  • I solari termici anch’essi caratterizzati dalla presenza di celle che però sono in grado di immagazzinare l’energia termica, dunque il calore prodotto dall’esposizione ai raggi solari.
  • Pannelli solari a concentrazione, si tratta di un impianto solare che rappresenta l’evoluzione del pannello solare termico e permette di generare acqua calda, canalizzando l’energia solare verso un collettore.

La presenza di tre diversi pannelli solari ha lo scopo di rispondere in maniera efficiente alle diverse esigenze dei consumatori.

Dopotutto, le abitazioni non hanno tutte la medesima esposizione solare e non sono ubicate tutte alle stesse latitudini.

Queste importanti differenze rendono più idoneo un pannello solare rispetto ad un altro.

Il prezzo dei pannelli

L’esborso economico da sostenere per l’acquisto di pannelli solari dipende da molteplici fattori. Innanzitutto, la differenza è dettata dal numero di componenti del nucleo familiare. Per una famiglia di 4 persone, con un consumo medio di 4000 KW ora, l’investimento iniziale da sostenere si aggira intorno ai 9.000 euro.

A questa cifra andranno poi aggiunti i costi relativi al montaggio e alla manutenzione.

Per pannelli solari termici, la cui funzione è quella di scaldare l’acqua, l’investimento da affrontare va da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1300 euro al metro quadro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Se invece, si è interessati ai pannelli solari a concentrazione, il loro prezzo varia in base ai kilowatt prodotti. Mediamente, il costo da affrontare si aggira tra i €1500 e i €1700 per kW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *