Investire sul litio può essere davvero remunerativo?

Il litio è un metallo è color argento ed è il più leggero tra gli elementi solidi. Date le sue caratteristiche fisico chimiche è divenuto di particolare importanza nella produzione delle batterie elettriche.

litio
Adobe Stock

Attualmente il litio è un metallo la cui fornitura sembra aumentare con l’incremento della sua domanda, spinta particolarmente dal suo uso nel settore dei veicoli elettrici e nell’elettronica di consumo.

Questi mercati hanno visto negli ultimi anni un incremento notevole della domanda, con una crescita che sembra essere in linea con l’evoluzione e la connessione tra device, automobili e servizi digitali. Il litio oggi divenuto un asset popolare è utilizzato anche in campo industriale, principalmente nella formazione di leghe metalliche conduttrici di calore, nonché come componente di alcuni medicinali.

La relazione del litio con l’attuale ciclo economico

Il litio si trova al centro della tendenza di sviluppo dell’attuale ciclo economico. Gli investimenti sul litio possono avere un rischio direttamente correlato alla domanda nel settore elettronico, nonché allo sviluppo della tecnologia delle batterie dei veicoli elettrici. Queste in particolare sono di importanza vitale per rimanere competitivi nel settore, tanto che gli investimenti nel comparto ricerca e sviluppo delle case automobilistiche, concorre al mutamento in termini di efficienza e prestazioni delle attuali batterie agli ioni di litio, che passeranno a modelli come quello litio metallo o fosfato di litio ferro, che rende il cuore delle auto elettriche particolarmente stabile e sicuro. Per questo motivo bisogna rimanere aggiornati e monitorare in futuro che la meccanica e la chimica delle batterie non cambi sostituendo o riducendo l’utilizzo del litio.

Il litio può essere trovato in tutto il mondo. Le maggiori riserve di litio si trovano in Cile, Australia e Cina, per queste ragioni il litio non è un metallo raro e sembra possa compensare la domanda sul lungo periodo, senza dare seguito a incrementi esponenziali o a speculazione, così come è avvenuto su altri metalli come il rame o il palladio.

Fare trading sul litio non è semplice, in quanto non è una commodity e non è quotato in borsa come materia prima. I trader non possono investire direttamente nel litio, tuttavia è possibile investire in modo indiretto esponendosi sulle aziende quotate o su fondi di investimento con un paniere di società che producono o trattano il litio in campo estrattivo o come materia prima dei prodotti venduti.

In che modo è possibile investire sul litio?

Le società più importanti che producono, perfezionano o estraggono la merce possono permettere di costruire una strategia di investimento orientata a sfruttare le variazioni di prezzo di questa materia prima.

Secondo un rapporto dello United States Geological Survey, la produzione di litio a livello mondiale è diminuita del 19% nel 2019 e il prezzo medio del carbonato di litio negli Stati Uniti durante lo stesso anno è diminuito del 24%. Il mercato è in grado di subire delle alterazioni data la scarsa trasparenza rispetto al valore delle commodity quotate e scambiate su mercati centralizzati.

Tra le aziende quotate più importanti su cui investire per cogliere le sfruttare le variazioni del valore del litio ci sono:

Livent Corporation: produce e vende composti di litio ad alte prestazioni utilizzati principalmente in batterie a base di litio, polimeri speciali e applicazioni chimiche di sintesi. L’azienda con un mercato esteso a livello globale offre composti di litio per garantire prestazioni particolari a prodotti come polimeri e farmaci, nonché materiali utilizzati nel settore aerospaziale e batterie non ricaricabili.

Un’altra società coinvolta in modo più diretto nel settore è SQM con sede in Cile. La società opera nel settore estrattivo minerario del Paese dove si trovano alcune dei più importanti giacimenti di litio al mondo. Un’altra realtà che riveste una grande importanza nella produzione di litio è Tianqi Lithium, precedentemente conosciuta come Sichuan Tianqi Lithium Industries, è una società con sede in Cina, che concentra la sua attività economica nella produzione e distribuzione di composti e prodotti derivati dalla lavorazione del litio, tra i quali principalmente impiegati nella metallurgia, elettronica, vetro e ceramica, batterie, gomma.

Se si desidera diversificare il rischio rispetto un investimento allocato su singole aziende, è possibile investire su un ETF. In questo modo una parte del proprio capitale sarà suddivisa nella partecipazione dell’attività economica di numerose aziende. Global X Lithium & Battery Tech ETF ad esempio è un ETF che ha come sottostante un pacchetto di oltre 40 partecipazioni di aziende, che si occupano di estrazione, lavorazione e produzione di beni correlati direttamente al litio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *