Limite al contante, attenzione perché da gennaio scende: come muoversi per non rischiare

Il Governo ha posto un ulteriore limite per l’utilizzo del contante: infatti, a partire dal mese di gennaio del 2022 esso scende a 1000 euro. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito. 

Stop contante

Da sempre, il Governo è attento al tema legato all’utilizzo del contante per combattere l’evasione fiscale. Infatti, le numerose misure introdotte alla limitazione per l’utilizzo del contante mirano proprio in tale direzione.

Anche le misure introdotte dal precedente Governo, come il Cashback di Stato, puntavano in tale direzione. Proprio per far fronte al problema dell’evasione, il Governo introdurrà a partire dal prossimo mese una nuova stretta sul contante: il limite scenderà a 1000 euro. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta e cosa comporterà tale stretta.

Il limite per il contante scende a 1000 euro: ecco le novità a partire da gennaio 2022

Il Governo pone un nuovo limite all’utilizzo del contante: si ritornerà, infatti, alla soglia fissata nel 2011 con il Salva Italia. A partire dal 1° gennaio del 2022 si passerà dagli attuali 2000 euro ad un limite di 1000 euro per chi vuole effettuare pagamenti in contanti.

LEGGI ANCHE: Chiudono le filiali, via i bancomat: ecco cosa succede al settore bancario

Il nuovo limite riguarderà non solo i pagamenti presso i negozianti, ma anche il saldo di un conto presso un professionista. Infatti, con l’approvazione della nuova soglia, l’abbassamento dell’importo per chi utilizza i contanti potrebbe dare una grande mano nella lotta contro gli evasori fiscali.

Ad ogni modo, il testo della manovra dovrà ancora essere esaminato in Commissione alla Camera dei Deputati nella giornata di domani e poi approvato in Aula prima di entrare nell’esercizio provvisorio.

Ulteriori novità a partire dal 2022

La manovra, che dovrà essere approvata alla Camera, contiene numerose novità oltre al limite per l’utilizzo dei contanti. Ad esempio, in essa è contenuta anche la novità riguardante l’Irpef con solo 4 aliquote e ulteriori misure per scongiurare il rincaro dell’energia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sono stati, inoltre, prorogati tutti i Bonus previsti per la casa. Alcuni partiti, infatti, sono riusciti a far rinnovare i benefici legati a tale misura