Cosa sono i lotti nel Forex e come funzionano

Le dimensioni delle transazioni Forex sono quantificate con i lotti.

trading forex

Un lotto nel trading è un’unità di misura che va a determinare la dimensione di un trade e quindi serve a valutare la quantità di valuta che si vuole acquistare o vendere. La variazione di una valuta rispetto ad un’altra valuta è determinata dai pips, che a sua volta è identificata nella quarta cifra e quindi nelle misure minuscole. Questo vuol dire che non è possibile il trading di una sola unità ma ci sono vari lotti per permettere agli investitori di scambiare i piccoli movimenti in grandi lotti.

Il valore di un lotto è determinato da una specifica borsa valori oppure dai regolatori di mercato, ed è pari a 100.000 unità della valuta base. Quindi, se si sta operando con la valuta base euro, allora un lotto equivarrà a 100.000 euro. Questo evidentemente permette al trader di essere consapevole  della misura dell’asset che sta negoziando, non appena apre una posizione sul mercato. Non è necessario acquistare sempre dei multipli di lotto: esistono infatti il micro lotto, il mini lotto e il nano lotto.

Potrebbe sorgere spontanea una domanda: per operare nel mercato Forex devo investire acquistando contratti di almeno mille unità o multipli di questi? No, questo perché nel Forex si può operare usando la leva finanziaria. La leva permette di acquistare anche un lotto intero pur non avendo a disposizione un capitale pari a quello richiesto, ma ovviamente non deve essere utilizzata da sprovveduti, ma con molta attenzione.

LEGGI ANCHE >>Contratti derivati: cos’è e come funziona un contratto futures

LEGGI ANCHE >>Trading online: gli strumenti per una postazione da vero trader

Quali sono i tipi di lotto: standard, mini, micro e nano

Ci sono quindi quattro tipi di lotto:

  • Il lotto standard: è pari a 100.000 unità monetaria e la dimensione dell’unità standard per trader, indipendenti o istituzionali.
  • Il mini lotto: è un decimo del valore del lotto standard, quindi vuol dire 10.000 unità di valuta, ovviamente le perdite ed i profitti sono inferiori rispetto allo standard
  • Il micro lotto: é un decimo del valore del mini lotto, quindi vale 1000 unità di valuta, i movimenti del pip determinano uno swing di cassa di 1 unità di valuta, ad esempio  1 euro se stavi scambiando EUR. Anche i micro lotti richiedono meno leva, quindi uno swing non avrà un impatto finanziario forte tanto quanto con lotti di dimensioni maggiori.
  • Il nano lotto: è un decimo del valor del micro lotto, vale pertanto 100 unità di valuta, un movimento di un pip con un micro lotto equivale a una variazione di prezzo di 0,01 unità della valuta di base che stai negoziando, ad esempio  0,01 euro se stai scambiando EUR.

Come si calcola la dimensione del lotto ?

Nella normalità non è necessario che il trader vada a determinare manualmente la dimensione del lotto, per lui lavorerà la piattaforma di trading. Cosa importante è avere consapevolezza della differenza tra i vari lotti. E’ possibile calcolare la dimensione complessiva della propria posizione, in base alla dimensione di un lotto ed al numero di lotti  acquistati.

In conclusione, per scegliere la dimensione del lotto, l’investitore deve pensare a quanto è disposto a rischiare: più grande è la dimensione del lotto, maggiore sarà la disponibilità economica e maggiore sarà ogni movimento di pip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *