Hai il mutuo da pagare ma non riesci? Le possibilità per tirare un sospiro di sollievo

In questo periodo le difficoltà economiche potrebbero portare alcuni cittadini nella condizione di non riuscire a pagare le rate del mutuo: alcune possibilità potrebbero far tirare un sospiro di sollievo: ecco quali sono. 

Difficoltà economiche- mutuo da pagare

Negli ultimi tempi, le spese per i nuclei familiari sono drasticamente aumentate. In molti, infatti, faticano ad arrivare a fine mese e a pagare diverse scadenze, comprese quelle del mutuo. Non sono in pochi, infatti, ad avere più di una rata arretrata e a non sapere quando poterle pagare. 

In questo contesto di estrema incertezza è utile sapere che ci sono dei casi in cui è possibile non pagare, saltare o ritardare il pagamento di una o più rate del mutuo. Ecco di cosa si tratta nello specifico e come procedere.

Scopriamo insieme tutte le informazioni necessarie. 

Mutuo nel 2022: conviene il tasso fisso o variabile? La risposta inaspettata

Rate del mutuo da pagare: le possibilità che potrebbero dare una mano al debitore in difficoltà

Forse non tutti sanno che in Italia è possibile ottenere una proroga o addirittura una sospensione relativa al pagamento delle rate del mutuo. Esiste, infatti, un apposito fondo chiamato “Fondo di sospensione mutui per l’acquisto della prima casa”: esso è gestito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso la Consap. 

Grazie a questo Fondo, chi ne detiene i requisiti può avere diritto ad una sospensione dei pagamenti per un periodo da 6 mesi ad un massimo di 18 mesi. Per quanto riguarda i requisiti che permettono la sospensione delle rate di pagamento del mutuo, vi sono:

  • Orario lavorativo ridotto per oltre 30 giorni; 
  • sospensione del lavoro per più di 30 giorni; 
  • insorgenza di handicap o grave disabilità; 
  • licenziamento. 

Cosa prevede la surroga

Qualora vi siano delle rate passate non ancora pagate e il debitore non riuscisse a pagare neanche quelle successive a causa di difficoltà economiche, potrà chiedere la surroga del mutuo. Attraverso questo istituto si potrà spostare il mutuo da una banca all’altra, in modo totalmente gratuito. 

Mutuo e apertura conto nella banca che lo eroga, è obbligatorio? La risposta stupirà

L’intento, infatti, è quello di cercare altrove migliori condizioni quali, ad esempio, rate con importo minore o una maggiore flessibilità nei pagamenti. Tale opzione, potrà avvenire attraverso l’invio di una Pec o una raccomandata: non bisognerà dimenticare, in questo caso, di avvisare la propria banca per presa visione. 

Come richiedere la rinegoziazione

L’opzione della rinegoziazione di un mutuo che non si riesce a pagare è possibile ma resta comunque un’opzione molto difficile da ottenere. Infatti, per concederla le banche chiederanno al debitore di fornire ulteriori garanzie. 

E’ necessario dimostrare in modo concreto di poter onorare i propri debiti affinché l’istituto di credito possa rinegoziare il pagamento dovuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *