Bonus decoder: l’operazione di Poste italiane premia gli italiani fino a casa

Aggiornamento del sistema digitale terrestre. I nuovi decoder che ultimamente stanno andando a ruba per i cittadini italiani con determinati requisiti.

digitale terrestre tv
Foto © AdobeStock

Poste italiane si occuperà di far felici gli italiani che avranno diritto a ricevere gratuitamente il nuovo decoder utile a fronteggiare gli ultimi aggiornamenti riguardanti il nuovo sistema di trasmissione che dal prossimo 2023 renderà di fatto obbligatorio l’acquisto per l’appunto del nuovo apparecchio. Il tutto sarà garantito attraverso la rete di Poste italiane composta da 13mila uffici ed oltre 30mila portalettere. Quasi 70 i milioni stanziati nell’ultima Legge di Bilancio, per fare in modo che una particolare fascia di cittadinanza possa accedere senza alcun problema e senza spendere alcuna cifra alla nuova tecnologia.

Si prevede, infatti, per tutti i cittadini che non hanno ancora acquistato il nuovo decoder, magari approfittando anche del recente bonus istituito nei mesi scorsi, con meno di 20mila euro di reddito e più di 70 anni di età la ricezione di una comunicazione da parte di Poste italiane. A questo punto il cittadino dovrà comunicare la propria disponibilità all’azienda, attraverso appuntamento telefonico oppure utilizzando la piattaforma preposta. Successivamente quindi sarà fissato un appuntamento in cui un addetto di Poste italiane consegnerà a domicilio il decoder alla persona indicata. La nuova iniziativa quindi rischia di lasciare il segno tra gli italiani con tutti i requisiti necessari.

Bonus decoder: la decisione di Poste italiane per accogliere le esigenze dei cittadini

Il Governo insomma passa all’azione provando ad entrare quanto più possibile in sintonia con una grossa fetta di cittadinanza che ad oggi è impossibilitata a gestire le varie operazioni quotidiane cosi come spesso alcuni provvedimenti richiedono. E’ dunque immaginabile che consegnare un decoder per usufruire del servizio televisivo, secondo gli ultimi aggiornamenti dello stesso, risulti essere una operazione molto più comoda per determinati soggetti. L’alternativa sarebbe stata quella di vedersi costretti a recarsi presso uno store di elettronica per acquistare un nuovo decoder, usufruendo del bonus preesistente. Al momento dunque, il Governo ha deciso quindi di accogliere le istanze dei cittadini maggiormente impossibilitati a gestire le varie operazioni.

LEGGI ANCHE >>> Bonus TV fino a 130 euro o decoder gratis: una fregatura o un vantaggio? Scopriamolo

Il decoder che riceveranno i cittadini, cosi come indicato avrà un valore di circa 20 euro, ma non è ancora possibile conoscere i dettagli dei modelli che l’azienda provvederà ad inviare a tutti i cittadini con i requisiti sopra citati. A questo punto è importante comprendere per gli aventi diritto la procedura necessaria alla ricezione dell’apparecchio in questione. Una notifica postale comunicherà di fatto il diritto a ricevere il decoder direttamente a domicilio. A quel punto il cittadino dovrà comunicare la propria disponibilità all’azienda. L’informazione avverrà utilizzando o il servizio telefonico oppure la piattaforma preposta per fissare un appuntamento con l’addetto Poste italiane.

Poste italiane ha inoltre comunicato che provvederà a rafforzare quanto più possibile il sistema di assistenza ai clienti. Questo, proprio in virtù delle numerose comunicazioni che in questo periodo potrebbero arrivare verso i recapiti dell’azienda. Il Governo insomma provvede a migliorare ulteriormente una situazione già in qualche modo favorita dal bonus decoder istituito qualche mese fa. A questo punto si attende l’inizio delle operazioni, sperando che tutto vada nel migliore dei modi. Cittadini soddisfatti e azienda efficiente al massimo, qualcosa di estremamente positivo insomma. Un ottimo augurio per il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *