Lotti di prodotti alimentari ritirati dal mercato: tocca a riso, salumi e gelati

Continuano le segnalazioni di numerosi  prodotti alimentari contenenti agenti pericolosi per l’organismo umano.
Supermercato
Supermercato (Adobe)
Ancora segnalazioni da parte del Ministero della salute che insieme ai vari marchi distributori e produttori di alimenti determinano il ritiro di prodotti considerati potenzialmente dannosi per il nostro organismo. Nelle scorse settimane abbiamo assistito al ritiro di numerosi prodotti, tra i quali gelati a marchio Mars Italia, formaggi, cracker e tanto altro ancora. Spesso le contaminazioni sono dovute alla presenza dello stesso agente, l’ossido di etilene, potenzialmente molto pericoloso per l’uomo.

Il Ministero della Salute insieme alla nota catena Coop ha provveduto al ritiro di nuovi prodotti, tra questi troviamo l’insalata di riso , marchio “Viva la Mamma Beretta”, risultato rischioso per “errore di ricettazione con possibile presenza di glutine”.  Il prodotto, generalmente venduto in confezioni da 400g con numero di lotto S691210923, riportava la seguente data di scadenza: 23/09/2021. Confezionato da piatti Freschi Italia Spa, nello stabilimento di via Fratelli Bandiera 12, a Trezzo sull’Adda, nella città metropolitana di Milano (marchio di identificazione IT 1784L CE).

Prodotti alimentari: i lotti ritirati con relative date di scadenze

Insalata di riso
Insalata di riso

Tra i prodotti ad essere stati ritirati negli ultimi giorni dal mercato troviamo come affermato in precedenza un marchio di  cracker. Lotto a rischio per la possibile presenza di corpi estranei. Confezioni da 500g a marchio Despar. Lotto 6111 e scadenza il 30/07/2022.  A&O e Famila note catene di supermercati hanno inoltre un lotto di gelati senza glutine, marchio “Vivi bene Selex” prodotto da Eskigel. Confezioni da 300g e numero di lotto TE 1214 (EAN 8003100873019). Prodotti per Selex da Eskigel S.r.l. a s.u. nello stabilimento di via A. Vanzetti, 11, a Terni.

Stesso discoro per  “Metro” che ha invece segnalato e ritirato un lotto di cappello del prete e sottofesa di vitello marchio “Metro Chef” per presenza di “Escherichia coli produttori di Shiga-tossine (E.coli STEC)”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni sottovuoto con seguente numero di lotto: 10010115 e la data di scadenza 23/08/2021.
Ritirati inoltre alcuni lotti di formati di pasta alla curcuma e pepe bio marchio Pasta Natura per  “presenza di ossido di etilene in ingrediente curcuma”.  Sospette le confezioni da 250 grammi, dei seguenti formati:
  • Penne, Tmc 26/03/2024, 16/02/2024 e 03/03/2024.
  • Gnocco sardo, Tmc 28/01/2024.
  • Fusilli, Tmc 28/01/2024.

I prodotti in questione sono prodotti  da Pasta Natura Srl, presso lo stabilimento di via Agricoltura 10 a Busca, Cuneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *