La moneta da 5 euro di San Marino, tutti a caccia di questa meraviglia: ecco perché

Una moneta che rappresenta una vera e propria rarità. Un esperimento unico che attira milioni di collezionisti da tutto il mondo.

Moneta
Moneta 5 euro (Ebay)

Una vera e propria rarità, qualcosa di assolutamente eccezionale. Il collezionismo, si sa, si nutre di certe dinamiche che di fatto alimentano la passione e la voglia di calarsi in una vera e propria passione, in questo caso per banconote e monete. L’esperimento in questione, unico nel suo genere, racconta di una serie di monete da 5 euro, coniate nello Stato di San Marino, ed oggi vere e proprie chicche per tutti i collezionisti che farebbero carte false per accaparrarsele. Pezzi davvero unici nel loro genere.

La particolare serie inaugurata nel 2018 si concentra principalmente sui segni zodiacali. Una serie di monete, quindi, incentrata sul simbolismo legato all’astrologia. Si è iniziato con l’Ariete  e poi con il Toro. Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, fino al 2020 con il conio delle monete Bilancia, Scorpione e Sagittario. Per fine agosto del 2021 è attesa l’ultima parte delle monete con Capricorno, Acquario e Pesci. Una serie davvero particolare insomma, ambita da tutti considerata la scarsa tiratura.

Monete dello zodiaco. San Marino ed il suo esemplare da 5 euro

Le due facciate della moneta da 5 euro di San Marino, presenta da un lato, come detto i segni dello zodiaco, mentre dall’altro lo stemma della Repubblica che sorge all’interno del territorio italiano. La tiratura per ogni moneta è di appena 16mila esemplari. Il valore di queste monete al momento sfiora i 90 euro al pezzo, ma è molto possibile che quando la serie sarà completa, dopo le uscite di fine agosto, si potrebbe arrivare ad un valore che potrebbe andare dai 120 ai 150 euro.

LEGGI ANCHE >>> Controllate le monete che avete in casa: quella da 5 Lire vale quanto una vacanza di lusso

Una collezione davvero unica, insomma, se non fosse altro per l’unicità di una moneta assolutamente bizzarra nel suo genere. Parliamo, inoltre, di monete ancora in circolazione, quindi è ipotizzabile che il valore vero e proprio di questi pezzi assai pregiati si abbia tra un bel po’di anni. In ogni caso la bassa tiratura assicura in ogni caso una valutazione molto alta se si considera anche il valore nominale di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *