Il malore e la morte dopo il vaccino, Marco aveva 36 anni: indagini in corso

La tragedia a poche ore dall’iniezione del vaccino. I dubbi dei familiari ed una morte che non sarebbe dovuta mai arrivare.

vaccino
Vaccino (Adobe)

Ennesima tragedia a Pordenone, dove Marco Piu un uomo di 36 anni ha perso la vita in circostanze misteriose. La vittima originaria di Casarsa, si era da poco trasferito con la sua famiglia a Fiume Veneto.  Moglie e due figli di 2 e 5 anni. Il malore, ha colto Marco presumibilmente nel sonno. Alla moglie aveva confessato di non sentirsi tanto bene, il giorno prima l’uomo si era sottoposto ad una dose del vaccino anti covid. Al ritorno dal lavoro della donna, la tragica scoperta, l’uomo era a letto privo di vita.

Inutili i soccorsi per questa morte al momento inspiegabile. Aumentano quindi i casi di morti sospette a poca distanza dalla somministrazione del vaccino che tanto divide e tanto fa interrogare cittadini e non solo. Purtroppo negli ultimi giorni non si tratta del primo caso. Altri morti sospette si sono verificate nel nostro paese. I dubbi dei familiari, l’angoscia dei cittadini che iniziano a vedere in alcuni casi il vaccino come un pericolo serio per la propria salute. I casi quindi aumentano ed i cittadini cominciano ad avere paura.

Altri due casi di decessi che hanno sconvolto l’opinione pubblica

Mattia Brugnerotto avrebbe compiuto 32 anni poco tempo dopo il suo decesso. Anche lui ha avvertito uno stato di profondo malessere all’indomani dell’iniezione del vaccino anti covid. Secondo l’Ulss di competenza invece non esiste alcun nesso tra la morte del ragazzo e la somministrazione del vaccino. In ogni caso la famiglia di Mattia vuole vederci chiaro ed ha dichiarato che farà il possibile per far emergere la verità dei fatti in merito alla morte del giovane 32enne. Si attendono i risultati dell’autopsia.

LEGGI ANCHE >>> Muore tre giorni dopo la prima dose: ritirato lotto del vaccino

Altro caso molto complesso culminato nell’ennesima tragedia è quello di Luciano Bettucci, 59 anni. L’uomo era tornato a casa dopo la prima dose di vaccino Pfizer. In buone condizioni, l’uomo è peggiorato però con l’avvicinarsi della notte con nausea e vomito. Al mattino l’arrivo della guardia medica ma per l’uomo non c’è stato niente da fare. Luciano Bettucci è deceduto in casa sua a Macerata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *