Nasdaq in rialzo: cosa sta succedendo a Wall Street?

Grazie alle azioni hi-tech il Nasdaq fa un balzo in rialzo. Bend anche Tesla.

Indice Nasdaq

Già dalle prime negoziazioni il Nasdaq è aumentato del 3%, grazie alle azioni tecnologiche, registrando così la sua migliore giornata da novembre. Apple ha fatto un balzo del 3,63%, Tesla ha avuto un rialzo del 9,11%, Amazon invece è aumentata del 3,54%. Sempre facendo riferimento ad azioni tecnologiche, Nio, produttore di veicoli elettrici e quotato nella Borsa di New York, ha ottenuto un guadagno dell’11,9%. Questo rimbalzo è stato causato dal calo dei rendimenti obbligazionari.

I titoli dei colossi tecnologi  sono tornati a correre dopo una correzione dell’11% registrata nelle ultime tre settimane. Per un trader, il territorio di correzione crea un punto di inversione naturale e proprio un anno fa, i trader, hanno interpretato un evento macro-negativo come un’opportunità di acquisto. Quindi, visti i segnali positivi non è strano pensare che possano essere calati i rendimenti obbligazionari, quindi aumentato il valore delle azioni tecnologiche.

I trader quindi terranno d’occhio l’andamento dell‘inflazione per verificare se la pressione sui prezzi si intensifica. Anche l’aspettativa di inflazione ha spinto al rialzo il rendimento obbligazionario, e ha messo sotto stress gli asset di rischio in particolare le azioni tecnologiche. 

LEGGI ANCHE >> Dow Jones, uno dei più famosi indici azionari della borsa di New York

LEGGI ANCHE >> Quali sono le borse più importanti al mondo e cosa sono gli indici

I titoli tecnologici spingono in alto il Nasdaq

Si può quindi dire che l’andamento della borsa americana è senz’altro positivo grazie alla spinta dei titoli tecnologici, che insieme al Nasdaq hanno sofferto l’aumento dell’inflazione, che potrebbe addirittura potrebbe portare la Fed a variare la politica monetaria. Oltretutto il Tesoro Usa ha dato inizio ad un’asta di Titoli di Stato per 120 miliardi di dollari, utili a finanziare gli aiuti voluti dal presedente Biden, come sussidi per le problematiche causate dal coronavirus.

Tesla, sta cavalcando l’onda e l’appetito dei trader dopo l’ondata di vendite, è balzata di quasi il 20% allo S&P 500 dopo aver perso circa il 40% della propria capitalizzazione di mercato nell’ultimo mese.

Gamestop, è tornata a guadagnare ed è oggetto di nuovi rialzi dopo il 40% registrato nella giornata di ieri.

La nuova corsa ha favorito anche gli altri titoli del paniere “WallStreetBets“, il forum di Reddit dove è nato il fenomeno che ha portato ai rialzi dei  ‘meme stock’. Rialzi che, secondo alcuni trader, potrebbero aver senso nel nuovo pacchetto di stimoli che sta per essere approvato in via definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *