Canone Rai, se hai questa età non lo paghi: chiedi subito l’esenzione

Per alcuni cittadini sopra i 75 anni, vi è la possibilità di non pagare questa tassa: infatti, si può richiedere l’esenzione. Scopriamo insieme di quale tassa si tratta e cosa bisogna fare per richiedere l’esenzione. 

Il pagamento delle tasse non rappresenta sicuramente un momento di gioia per i contribuenti. Spesso ci si lamenta delle numerose tasse e alcune volte non si comprende fino in fondo il reale motivo del perché siamo tenuti a pagarle. Tuttavia, resta uno dei modi per uno Stato evoluto di finanziare la propria attività e assicurare i servizi alla cittadinanza.

esenzione canone RAI

Nella maggior parte dei casi, i cittadini non si possono sottrare dal pagamento delle tasse. Tuttavia, esiste una tassa che potresti non pagare se hai almeno 75 anni di età anagrafica. Infatti, è possibile richiedere l’esenzione ed evitare così di pagare questa fastidiosa tassa. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo il punto della situazione.

Se hai almeno 75 anni potresti non pagare questa tassa: ecco come richiedere l’esenzione

Una delle tasse che molti cittadini considerano “fastidiosa”, forse perché non comprendono fino in fondo l’importanza, è data dal canone di abbonamento alla televisione pubblica. Nel nostro Paese, il Canone RAI è una tassa obbligatoria per tutti i cittadini in possesso di un apparecchio televisivo e non solo per l’utilizzo: infatti, proprio per questo motivo, moltissimi la considerano una tassa non  gradita.

Il Legislatore ha più volte modificato gli importi e le modalità di pagamento del Canone Rai, attualmente la riscossione di questa tassa avviene in maniera diretta attraverso l’inserimento della stessa all’interno della bolletta per la fornitura di energia elettrica. Tuttavia, tutti i contribuenti in possesso di un apparecchio televisivo sono tenuti a pagare il Canone.

Ci sono, però, delle eccezioni che consentono la possibilità ad alcuni contribuenti di essere esentati dal pagamento di questa tassa. Scopriamo insieme chi può richiedere l’esenzione e cosa bisogna fare per evitare di pagare il Canone RAI.

Le esenzioni previste dalla Legge

Il Canone Rai è una tassa che i cittadini sono obbligati a pagare, infatti, essa è stata introdotta all’interno della bolletta della fornitura di energia elettrica. Tuttavia, esistono delle esenzioni destinate ad alcuni contribuenti. Nel dettaglio, sono esenti:

  • I diplomatici e i militari stranieri; 
  • I cittadini che pur essendo intestatari di utenza elettrica residenziale non sono muniti di apparecchio televisivo; 
  • I cittadini ultrasettantacinquenni con reddito basso. 

In tutti questi casi, per richiedere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai c’è bisogno di compilare l’apposito modulo presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Infine, è bene ricordare che non basta il solo compimento del 75 esimo anno di età per ottenere l’esenzione dal pagamento del Canone RAI. 

Infatti, sarà necessario rientrare anche all’interno di alcuni limiti reddituali che nel caso dei cittadini over 75 corrisponde ad 8 mila euro annui. Proprio per questo motivo, coloro che oltre aver conseguito il 75 esimo anno e siano al di sotto della soglia di reddito prevista potranno richiedere l’esenzione ed evitare così il pagamento del Canone televisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *