Aumentare l’assegno sociale: la soluzione già da subito per invalidi e redditi bassi

Per i soggetti invalidi e coloro che percepiscono redditi bassi c’è la possibilità di aumentare l’assegno sociale in presenza di determinati requisiti.

Non tutti sanno che ci sono dei metodi che permettono di aumentare il valore dell’assegno sociale. Tali soluzioni potrebbero essere particolarmente utili per chi percepisce la pensione di invalidità e per chi ha un reddito basso.

aumentare l'assegno sociale
Canva

Coloro che percepiscono la pensione d’invalidità e i soggetti con reddito basso fanno molta difficoltà a far quadrare i conti. Dopotutto, la misura citata prevede l’erogazione di un importo estremamente basso.

Per questo motivo, può essere utile conoscere le strategie che permettono di aumentare il valore della pensione.

Aumentare l’assegno sociale: come è possibile?

Prima di spiegare quali sono i metodi che i pensionati hanno a disposizione per aumentare il valore l’assegno sociale, spieghiamo di cosa si tratta.

L’assegno sociale è una prestazione erogata dall’INPS, in favore di alcune categorie di soggetti che si trovano in determinate condizioni economiche. Per ricevere l’assegno non è previsto il versamento di alcun contributo. Pertanto, questa misura assistenziale non è caratterizzata da un requisito contributivo.

La prestazione in questione è erogata in favore di soggetti con età pari o superiore a 67 anni (requisito anagrafico della pensione di vecchiaia). I cittadini che hanno accesso alla misura devono versare in una condizione di necessità economica, avere la cittadinanza italiana o residenti in maniera continuativa in Italia.

L’assegno sociale è rivalutato ogni anno per effetto della perequazione. In sostanza, l’importo della pensione sociale viene adattato al costo della vita. Per il 2022, il valore erogato in favore dei soggetti che ne hanno diritto è pari a 468,11 euro. L’assegno è erogato per 13 mensilità e l’importo varia in base al reddito:

  • gli aventi diritto non coniugati devono rispettare il requisito reddituale di 5.983,64 euro;
  • per i coniugati è previsto un vincolo reddituale più alto, pari a 11.967,28 euro.

Come incrementare il valore dell’assegno?

Per aumentare il valore dell’assegno sociale è possibile prendere in considerazione l’idea di fare richiesta di pensione di cittadinanza. Ci stiamo riferendo alla misura del Rdc indirizzata ai pensionati in difficoltà economica.

Di fatto, secondo quanto stabilito dalla normativa in vigore, l’assegno sociale è cumulabile con altre misure.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Grazie alla pensione di cittadinanza, il percettore di assegno sociale può valutare di integrare il proprio reddito con 780 euro mensili. Per avere diritto alla misura sopradescritta occorre essere in possesso di specifici requisiti reddituali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *