Bonus legge 104 e sconto bolletta: la notizia che impazza sul web è reale? La risposta sorprendente

Bonus legge 104 per sconti in bolletta luce: ecco chi ne ha diritto, di cosa si tratta e come inoltrare domanda (modulo e istruzioni). 

lampadina, bollette, soldi
adobe

L’aumento delle bollette luce antidecubito, ma sono tanti gli strumenti essenziali nelle case di persone con alcune disabilità particolari. Per queste famiglie l’aumento delle bollette energetiche rappresenta un vero dilemma. Una Lettrice chiede agli Esperti di Trading.it, come può ricevere lo sconto in bolletta con il bonus legge 104. La Lettrice scrive di avere due figli disabili e ogni mese è difficile a quadrare i conti, in quanto in famiglia lavora solo il marito come operaio.

Bonus spese mediche e bollette con legge 104: ecco tutti gli sconti pazzeschi

Bonus legge 104 e sconto bolletta luce: la notizia che impazza sul web è reale?

Impazza sul web la notizia del bonus legge 104 per lo sconto in bolletta luce e gas. Bisogna chiarire che per i possessori della legge 104, in una situazione di gravità media o grave, non è previsto nessun bonus particolare. Però, l’AREA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e per l’Ambiente) ha previsto agevolazioni per gravi condizioni di salute e disagio fisico. Nello specifico, “per i casi in cui una grave malattia costringa all’utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l’energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita“.

Bonus a sostegno delle famiglie, un assegno al mese che molti non chiedono

Quindi, persone che per il loro stato di salute sono in possesso della legge 104 e da questa situazione nasce la denominazione “bonus legge 104“. In effetti si tratta del bonus sociale concesso alle famiglie con disagio economico e a coloro che si trovano in gravi condizioni di salute.

Bonus sociale per disagio economico

Dal primo gennaio 2021 il bonus elettrico è riconosciuto automaticamente in base al nucleo familiare e senza bisogno di presentare domanda. Hanno diritto al bonus per disagio economico i nuclei familiari che hanno un ISEE uguale o inferiore a 8.265 euro. Oppure, un nucleo familiare con almeno quattro figli e con un indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro. Oppure, ai titolari di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Il valore del bonus dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare e per l’anno 2021 i valori sono :

a) 1-2 componenti pari a 128 euro;

b) 3-4 componenti pari a 151 euro;

c) per nuclei familiari numerosi oltre 4 componenti pari a 177 euro.

L’ARERA ha messo a disposizione un servizio gratuito per informazione e assistenza al consumatore: 800 166 654

Bonus legge 104: per gravi condizioni di salute e disagio fisico

Possono ottenere il bonus sulle bollette per gravi condizioni di salute coloro che sono affetti da una grave malattia o il nucleo familiare nel quale viva un soggetto affetto da grave patologia. La grave malattia deve prevedere l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali necessarie per la vita. Non tutte le apparecchiature danno diritto al bonus, l’elenco di quelle che permettono di accedere allo sconto sono individuate nel Decreto del Ministero della Salute  2011.

In questo caso il bonus non è automatico ma bisogna presentare domanda presso il Comune di appartenenza della fornitura elettrica. Per effettuare la domanda bisogna utilizzare appositi moduli da richiedere al Comune o al Patronato.

Inoltre, per aver il bonus l’interessato deve essere in possesso del certificato dell’ASL che attesti la situazione grave di salute, la necessità di apparecchiature elettromedicale necessarie per il supporto alla vita, il tipo di apparecchiature e le ore in cui sono utilizzate e infine, l’indirizzo dove è installata l’apparecchiatura.

Per presentare la domanda è richiesta la copia del documento di identità e il codice fiscale della persona malata se diversa dal richiedente. Inoltre, per il disagio fisico, bisogna compilare il modulo_B

Infine, è necessario procurarsi alcuni dati direttamente dalla bolletta o dal contratto di fornitura. Ad esempio: il Codice POD e la potenza disponibile o impegnata della fornitura.

Precisiamo che non è possibile allegare nessun altro certificato che attesti l’invalidità, ade esempio il certificato di invalidità civile e non è richiesta la certificazione ISEE.

Valori dello sconto in bolletta per disagio fisico

Nell’anno 2021 gli sconti fino a 3 kW nella fascia minima sono pari a 189 euro, nella fascia media pari a 311 euro e nella fascia massima 449 euro.

Oltre 3 kW (da 4,5 kW in su) nella fascia minima pari a 442 euro, nella fascia media pari a 559 euro e nella fascia massima 676 euro.

Per ottenere chiarimenti è possibile telefonare al numero 800 166 654.

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *