Buono postale 3×2, offerta Supersmart su libretto: occhio alle proposte

Interessi, dettagli e aspetti da sapere circa il buono postale 3×2 e offerta Supersmart su libretto postale: occhio alle proposte e agli interessi

Quali sono alcuni dei dettagli e dei particolari da sapere circa il buono postale 3×2 e l’offerta Supersmart su libretto postale: convenienza, proposte, interessi e altri aspetti a seguire.

Buono postale 3x2, offerta Supersmart su libretto: occhio alle proposte
fonte foto: adobestock

Tanti e diversi gli aspetti che possono interessare e destare attenzione quando si parla a vario livello di economia, come nel caso del buono fruttifero postale e del libretto postale, che come noto sono prodotti emessi da Cassa Depositi e Prestiti e garantito dallo Stato Italiano, collocati da Poste Italiane.

A parlarne nel relativo approfondimento è Investireoggi.it il quale spiega che non vi sono costi di sottoscrizione e di gestione. Interessi, quelli inerenti il libretto di risparmio postale, bassi rispetto al bfp. Quelli base sono dello 0,01% ma nel caso si aderisca all‘offerta Supersmart la situazione cambia in meglio.

Nel dettaglio, per fruire di tale promozione, si deve però avere un libretto smart. Coloro che lo aprissero sino al 16 giungo sul sito ufficiale di Poste oppure mediante l’app Bancoposta e si registrassero al concorso “libretto Smart e Vinci”, possono prendere parte ad un concorso e provare a vincere una Xbox Serie S Microsoft più uno Smart Monitor 31 pollici Gaming Samsung, si legge.

E ancora, qualora si fosse tra i primi 500 ad aprire il libretto Smart dalla App, si riceverebbe anche una gift card “per te hi-tech“, valore di 100€.

Buoni Postali 3×2 – offerta Supersmart su libretto postale: i dettagli

Per coloro che hanno un libretto di risparmio Smart, vi è la possibilità di due offerte SuperSmart proposte da Poste Italiane, come si legge da Investireoggi.it.

La prima, Premium 150 giorni, offre un tasso di interesse annuo lordo a scadenza dell’1,25%, e ai fini dell’attivamente occorre però disporre di nuova liquidità, ovvero se ne dispose se dal sei maggio al venti di giugno vi è stato un accredito di denaro sul libretto smart, viene spiegato. Oppure anche su altri libretti postali o conti correnti postali con la medesima intestazione di quello Smart.

Questo, attraverso bonifico bancario, versamento di assegni bancari e circolari oppure accredito di stipendi e pensioni.

Vi è poi la Supersmart 180 giorni, la cui durata per l’appunto è di centottanta giorni e propone un interesse annuo lordo a scadenza del 0,40%.

Un tema questo, che si può trovare approfondito qui con altri dettagli in merito a libretti postali e attenzione alle scadenze 20 e 21 giugno.

Qui invece, circa il libretto, la differenza tra ordinario e smart.

Come spiega Investireoggi.it, nel caso di investimenti a sei anni si può prendere in considerazione l’opzione rappresentata dai buoni postali 3×2; il rendimento effettivo annuo lordo di quest’ultimi, dopo sei anni, è dello 0,50%. Con questi tipi di buoni si può richiedere il rimborso del capitale investito quando si vuole, tuttavia gli interessi sono erogati soltanto dopo il termine del 3° anno.

Volendo fare un esempio di simulazione attraverso il calcolatore della Cdp, qualora si investisse 5 mila € in un buono postale 3×2, gli interessi lordi maturati, alla scadenza, sarebbero di 151,89€. Ritenuta fiscale di 18,99€, dunque il montante liquidato sarebbe di 5132,90€

Nel calcolo non viene considerata l’imposta di bollo. Per quel che riguarda invece l’offerta SuperSmart 180 giorni, secondo quanto comunica il calcolatore di Poste, si legge, gli interessi netti sarebbero di 7,30€. 19,01€ gli interessi netti invece nel caso dell’offerta a 150 giorni per nuova liquidità.

Qui, sul sito di Poste, i diversi prodotti con relative condizioni, caratteristiche e aspetti da sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *