Cosa sono il triple top e il triple bottom in analisi tecnica

I pattern grafici di prezzo possono essere riconosciuti dalle sequenze distinte di barre di prezzo visualizzate sui grafici utilizzati per l’analisi tecnica dei mercati finanziari.

Questi pattern possono essere utilizzati dagli operatori di mercato al fine di analizzare i movimenti di prezzo precedenti e prevedere quelli futuri per un determinato strumento di trading. Dopo aver letto la nostra guida.

triple top bottom trading
Adobe Stock

La formazione di un triple top si verifica quando tre picchi si spostano nella stessa posizione, con pullback che si verificano nel mezzo. D’altra parte, un triplo fondo è composto da tre minimi e i rialzi si verificano a metà strada. I trader tecnici ricevono una potente indicazione per le inversioni di tendenza quando notano i triple top e i triple bottom, anche se non sono frequenti nel trading del mercato su base giornaliera.

È importante utilizzare l’andamento del volume degli scambi oltre alle forme dei grafici che raffigurano le lettere “M” o “W” per verificare la forza del segnale.

Per una guida completa alle stock, cosa sono e come si negoziano le azioni sui mercati, quali rischi e opportunità comportano e come possiamo partire con il piede giusto evitando gli errori più frequenti, corri a leggere la nostra guida:
Cosa sono le azioni: guida al trading nello stock market

L’importanza del tempo nell’analisi dei pattern grafici some il triple top e il triple bottom

Per analizzare correttamente un pattern e prevedere con precisione il movimento futuro dei prezzi, è essenziale prendere in considerazione il periodo di tempo in cui il pattern è esistito. Qualsiasi periodo grafico, da un rapido grafico a 144 tick a grafici a 60 minuti, giornalieri, mensili o annuali, può visualizzare i pattern di prezzo. I pattern di prezzo possono verificarsi anche su questi grafici. La dimensione e la profondità di un pattern, d’altra parte, sono spesso strettamente legate all’importanza del pattern stesso.

In linea di massima, i pattern che si sviluppano su un periodo di tempo più lungo sono più affidabili e, quando il prezzo esce dal pattern, ha il potenziale di causare movimenti di prezzo significativi. Pertanto, è ragionevole prevedere che un pattern che emerge su un grafico giornaliero dia luogo a un movimento più significativo rispetto allo stesso pattern rilevato su un grafico intraday, ad esempio un grafico della durata di un minuto.Analogamente, è più probabile che un pattern che compare su un grafico mensile determini un movimento di prezzo più significativo rispetto allo stesso pattern che compare su un grafico giornaliero.

I pattern di prezzo si formano quando gli investitori o i trader si abituano a comprare e vendere a determinati livelli

Quando il prezzo oscilla tra questi livelli, dando luogo alla formazione di pattern come flag, pennant e altri pattern simili, significa che gli operatori stanno definendo dei livelli di prezzo abituali. Il momento in cui il prezzo esce dal pattern, può significare un cambiamento radicale di atteggiamento.

Più lungo è il tempo, maggiore sarà lo sforzo che gli acquirenti dovranno compiere per rompere al di sopra di un’area di resistenza (e maggiore sarà lo sforzo che i venditori dovranno compiere per rompere al di sotto di un’area di supporto). Ciò si tradurrà in una mossa più formidabile se il prezzo dovesse rompere in una delle due direzioni.I

Valutare lo stato della volatilità

Allo stesso modo, la misura in cui il prezzo oscilla all’interno di un modello di prezzo può essere utile per esaminare la validità di un modello di prezzo e per prevedere la portata del breakout finale del prezzo. Questo perché la fluttuazione dei prezzi è qualcosa che si verifica all’interno di un pattern di prezzo.La misura della fluttuazione dei prezzi in un periodo di tempo viene definita volatilità. Esiste uno scenario che può essere inteso come una guerra più attiva tra gli orsi, che cercano di far scendere i prezzi, e i tori, che cercano di farli salire.

Le maggiori variazioni di prezzo suggeriscono una maggiore volatilità, che è una condizione che indica un aumento della volatilità. Una volta che il prezzo esce dal pattern, è probabile che si verifichino movimenti di prezzo più importnati. I pattern che presentano un grado di volatilità più elevato possono avere questo effetto.

Le maggiori variazioni di prezzo all’interno del pattern possono indicare che le forze opposte, il toro e l’orso, sono coinvolte in una lotta importante piuttosto che in una semplice rissa. Questo perché il pattern è composto da molti movimenti di prezzo. Ogni volta che c’è un maggior grado di volatilità all’interno del pattern di prezzo, c’è un corrispondente aumento delle aspettative, che alla fine si traduce in un movimento di prezzo più sostanziale e potenzialmente esplosivo una volta che il prezzo rompe il livello di supporto o di resistenza.

L’importanza del volume di scambi

Il volume è un altro fattore da tenere in considerazione quando si analizza l’andamento dei prezzi.In un determinato periodo di tempo, il volume di un certo strumento di trading è il numero di unità di quello strumento che sono state scambiate tra acquirenti e venditori. Per indicare il volume di uno strumento di trading si utilizza di solito un istogramma, ossia una sequenza di linee verticali. Questo istogramma viene solitamente presentato sotto il grafico del prezzo.

Quando il volume è misurato in relazione al suo volume nel recente passato, è decisamente più utile. È possibile confrontare la quantità di acquisti e vendite in corso con l’attività svolta di recente e condurre un’analisi delle differenze. Un’attività di volume che si discosta dalla norma potrebbe essere indicativa di un imminente spostamento del prezzo.

È più probabile che il movimento successivo sia sostanziale se il prezzo si rompe al di sopra o al di sotto di una regione di resistenza o di supporto, rispettivamente, e se questo è accompagnato da un forte aumento dell’interesse degli investitori e dei trader, espresso in termini di volume. La conferma dell’autenticità del breakout del prezzo può essere trovata nell’aumento del volume osservato. Un breakout che non mostra un aumento discernibile del volume, invece, ha una probabilità molto più alta di fallire, poiché non c’è alcuna eccitazione a sostenere il movimento, soprattutto se il movimento è al rialzo.

Come interpretare i pattern grafici come il triple top e il triple bottom

Gli analisti tecnici sono in grado di comprendere le tendenze dei prezzi utilizzando tre fasi principali:

  • Trovare i pattern in tempo reale
    Per analizzare correttamente i pattern di prezzo, il primo passo è quello di scoprire i veri pattern in tempo reale. Questa è la fase iniziale del processo di apprendimento.I pattern sono in genere semplici da identificare quando si esaminano i dati storici, ma può essere più difficile riconoscerli quando sono ancora in fase di sviluppo. I trader e gli investitori possono esercitarsi a riconoscere i pattern sui dati storici prestando molta attenzione all’approccio utilizzato per generare le trendline. Esistono diversi punti di dati che possono essere utilizzati per creare le trendline. Tra questi vi sono i massimi e i minimi, i prezzi di chiusura e altri dati.
  • Indagare in modo approfondito
    La valutazione di un pattern è possibile dopo il suo riconoscimento. La longevità del pattern, il volume ad esso associato e la volatilità delle oscillazioni di prezzo che si verificano all’interno del pattern sono tutti fattori che trader e investitori possono prendere in considerazione. Un’idea più accurata della veridicità del pattern di prezzo può essere ottenuta attraverso la valutazione di questi pattern.
  • Anticipazione
    Dopo l’identificazione e l’analisi del pattern, i trader e gli investitori possono utilizzare le informazioni per formulare una prognosi o per anticipare i futuri movimenti di prezzo. L’identificazione di un pattern di prezzo non garantisce necessariamente che si verifichi una determinata azione di prezzo. Questo perché i modelli di prezzo non sempre collaborano tra loro.I partecipanti al mercato, invece, hanno la capacità di tenere d’occhio le attività che si prevedono, il che consente loro di reagire rapidamente alle mutevoli circostanze del mercato.
triple top bottom trading
Adobe Stock

Per una guida completa alla scelta del broker più sicuro e adatto alle proprie esigenze e strategie, oltre ai parametri vitali da valutare nella scelta, corri a leggere il nostro articolo:
Come scegliere il broker per il trading sullo stock market: guida per il 2023

Triple top e triple bottom nella pratica

I doppi top e bottom sono la base su cui si costruiscono i tripli top e bottom.Se i doppi top e i bottom hanno la forma di una “M” o di una “W”, i tripli top e i bottom hanno la forma della “M” o della “W” in corsivo: tre spinte verso l’alto (nel caso di un triple top) o tre spinte verso il basso (nel caso di un triple bottom).

Ci sono stati diversi tentativi falliti di sfondare una regione di supporto o di resistenza, e questi modelli di prezzo simboleggiano tali tentativi.Nel corso di un triple top, il prezzo compie tre tentativi di rottura al di sopra di una regione di resistenza preesistente. Ma ogni volta che fallisce, scende. Un triple bottom, invece, si forma quando il prezzo fa tre tentativi di sfondare un livello di supporto, fallisce ogni volta e poi rimbalza su se stesso.

Come nasce un triple top

L’emergere di un triple top è considerato un pattern ribassista poiché interrompe una tendenza al rialzo e, in ultima analisi, porta a un cambiamento nella direzione generale del mercato. Ecco come si può formare:

  • Mentre i prezzi continuano a salire, alla fine si scontrano con un certo grado di resistenza, che li fa ripiegare verso una regione di supporto.
  • Quando il prezzo fa un altro tentativo di testare il livello di resistenza, non ha successo e torna verso il livello di supporto.
    Il prezzo tenta ancora una volta di sfondare la resistenza, ma non ci riesce. Il prezzo torna quindi a scendere e sfonda il livello di supporto.
  • Questa azione di prezzo è una battaglia tra compratori e venditori. Icompratori cercano di far salire i prezzi, mentre i venditori cercano di farli scendere. È comune che ogni test della resistenza sia seguito da una diminuzione del volume. Questa situazione si protrae fino a quando il prezzo non sfonda il livello di supporto, a quel punto si verifica un aumento della partecipazione e del volume ad essa corrispondente.In generale, dopo che tre tentativi di sfondare un livello di resistenza stabilito sono falliti, i compratori si stancano, i venditori prendono il controllo e il prezzo scende, provocando un cambiamento di tendenza.

Come si forma un triple bottom

I triple bottom, invece, sono considerati di natura rialzista perché il pattern interrompe una tendenza al ribasso e porta a un cambiamento di tendenza verso l’alto. Ci sono tre tentativi infruttuosi di far passare il prezzo attraverso una regione di supporto, che è ciò che distingue il modello di prezzo a triplo fondo da altri modelli di prezzo. Fino a quando il prezzo non compie il suo ultimo tentativo di spinta verso il basso, a quel punto fallisce e torna a passare attraverso un livello di resistenza, ogni tentativo consecutivo è spesso accompagnato da un volume decrescente.

Proprio come nel caso dei tripli top, questo pattern indica che acquirenti e venditori hanno difficoltà a trovare un terreno comune. In questo scenario, sono i venditori ad esaurirsi, il che offre agli acquirenti l’opportunità di invertire la tendenza in atto e di emergere trionfanti, sperimentando un rialzo.

Il verificarsi di un triplo top o bottom indica che una tendenza consolidata sta iniziando a perdere slancio mentre l’altra parte sta guadagnando potere. Un triplo top implica un passaggio dagli acquirenti ai venditori, mentre un triplo bottom indica un passaggio dai venditori agli acquirenti. Entrambi questi schemi mostrano un cambiamento di pressione. Questi schemi forniscono un quadro visivo del “cambio della guardia” che si verifica quando l’autorità viene trasferita da una persona all’altra.

Conclusioni

Su ogni periodo grafico si possono osservare modelli di prezzo, sia su grafici a tick veloci, utilizzati dagli scalper, sia su grafici annuali, utilizzati dagli investitori. Ogni pattern rappresenta una lotta tra compratori e venditori. La risoluzione di questa lotta si tradurrà, a seconda del risultato, nella continuazione di una tendenza prevalente o nell’inversione della tendenza stessa.

L’utilizzo dei modelli di prezzo da parte degli analisti tecnici può aiutare a valutare l’attività di mercato storica e attuale, nonché a prevedere l’azione futura dei prezzi, necessaria per prendere decisioni in materia di trading e investimenti.

 

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.