Euro-bund, situazione di forte indecisione con uno spiraglio di opportunità

Analisi operativa del 21 settembre 2021 sul future dell’obbligazionario tedesco Euro-bund, i prezzi sono in fase congestionale ma con possibilità di intervento da sfruttare.

day trading

L’Euro-bund come sappiamo dall’analisi di lungo termine fatta qualche tempo fa, si trova in una fase in cui dovrebbe iniziare il movimento rialzista di medio termine, per essere tra fine settembre ed inizio ottobre in fase di trend rialzista. Questa informazione ovviamente deve un po’ condizionare anche l’operatività di giornata, in quanto nelle opportunità in acquisto che possono capitare, sapendo che il trend primario deve diventare rialzista, possiamo spingere maggiormente e essere più tranquilli, al contrario quando operiamo in vendita, dobbiamo essere molto attenti e ricercare operazioni millimetriche e precise senza prenderci rischi eccessivi.

Dopo i ragionamenti fatti in precedenza ci si attenderebbe un’operatività in acquisto per la giornata di oggi, invece non è così, perché seppur bisogna prediligere i long, per la sessione odierna, l’operazione migliore è uno scalping in vendita, favorito anche dalla situazione di congestione e bassa volatilità che abbiamo su questo strumento.

Scalping di giornata e livelli di intervento

Oggi andremo si a ricercare un trade in vendita, ma ci sono delle ottime motivazioni per farlo, innanzitutto il fatto che dove ci posizioneremo è un livello di resistenza molto importante, aggiungiamo che questa operazione avrà uno stop molto stretto favorito dalla conformazione del mercato e che prima di rompere a rialzo, data la congestione è altamente probabile uno storno, quindi è la situazione ideale per cercare una vendita. Il livello volumetrico in cui vogliamo posizionarci in vendita è a 171,78, che ha già tenuto nella giornata di ieri i prezzi, quindi se il Bund ci arriva noi ci posizioniamo in vendita da scalping.

Lo stop loss dell’operazione è la parte molto bella di questo trade, perché i prezzi ieri avendo fatto un massimo molto vicino al nostro ingresso ci aiutano a inserire uno stop cortissimo, infatti lo posizioneremo a 171,89 che sono 11 punti esatti, quindi veramente pochissimi. Per quanto riguarda invece il target del trade, anche questo sarà abbastanza vicino, dato comunque che l’operazione che andiamo a fare deve essere una di quelle in velocità, cioè che deve verificare il suo esito entro 2 ore dall’ingresso, comunque l’obbiettivo dell’operazione sarà il raggiungimento di 171,40 che comunque anche se sono vicini è un bel gain. Data la situazione del Bund, una volta entrati a mercato se il prezzo ci va a favore di 10 punti ci spostiamo con stop in pari, ma cosa più importante se dopo 2 ore siamo ancora dentro, usciamo dove ci troviamo, perché questa operazione deve avere un’effetto abbastanza immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *