Guadagni a doppia cifra con il rialzo delle quotazioni dei BTP: le aste previste ad agosto

Gli USA sono entrati tecnicamente in recessione dopo un calo del Pil di due trimestri consecutivi. Qualcosa di simile è atteso anche nell’Eurozona; l’attenzione si rivolge così ai BTP

Gli analisti si aspettano un calo del Pil nel secondo semestre dell’anno anche nell’eurozona, ma si attende l’evoluzione dello scenario le obbligazioni realizzano un netta risalita.

Nuova asta BTP: due Titoli di Stato a 5 e 10 anni da non farsi scappare
Adobe Stock

In questo contesto è diventato possibile guadagnare con alcuni BTp per mezzo della risalita delle quotazioni. Per avere un esempio il BTP a 10 anni ha visto ridurre i suoi interessi passando dal 3,5% a meno del 2,7%. A scadenze più grandi il rendimento si riduce per il titolo a 30 anni dal 3,42 al 3%.

Guadagnare con i BTp grazie alle incertezze della situazione internazionale diventa possibile entrando a mercato sui titoli a lunga scadenza. Sono questi, infatti, a scontare in modo più corposo le variazioni a rialzo delle quotazioni. In questo modo il capitale viene rivalutato senza necessariamente attendere gli interessi cedolari.

Il rialzo delle quotazioni dei BTP a lunga scadenza

Il BTp 2051 valeva meno di 59 centesimi al 14 giugno scorso. Un mese e mezzo dopo, il 29 luglio il titolo si è apprezzato a oltre 69 centesimi. In termini lordi, un rialzo del 17,50%. Paradossalmente sui titoli di Stato italiani si è già completamente scontato il pericolo più grande della recessione dovuta all’interruzione dell’approvvigionamento di gas dalla Russia.

Ciò che accade ora è più semplicemente il risultato delle prese di profitto di quello che viene percepito uno degli estremi ribassisti di questo periodo. Naturalmente minori sono gli interessi generati maggiore sarà il tempo da attendere per valorizzare il capitale di chi decide di rimanere investito. Ci sono per questo alte possibilità di un nuovo crollo possibilmente in coincidenza delle nuove elezioni; è perciò consigliabile entrare a mercato sui BTP in un’ottica di trading attivo.

È bene sapere che per questo mese il Tesoro ha modificato il calendario delle aste dei titoli di Stato. Tra i cambiamenti dovuti all’ampia disponibilità di cassa sono modificati due dei tre collocamenti di BTP previsti per agosto 2022.

Le aste previste in calendario che sono state cancellate sono;

  1. asta medio e lungo termine di giovedì 11 agosto 2022
  2. asta di BTP€i di giovedì 25 agosto 2022

Rimane invece in calendario l’asta dei BTP Short Term in programma per il 25 agosto e i titoli a medio e lungo termine di martedì 30 agosto 2022.

Per quanto concerne le aste di BOT previsti per agosto 2022, il calendario prevede due emissioni:

  1. asta BOT di mercoledì 10 agosto 2022
  2. asta BOT di venerdì 26 agosto 2022

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *