IG: fare trading sulla volatilità e tanti vantaggi per una clientela professionale

IG è uno dei broker più particolari nel panorama italiano e presante notevoli caratteristiche. Questo broker opera sul mercato da oltre 40 anni e offre il suo servizio in 16 paesi nel mondo.

Le 7 regole del trading

IG è un marchio registrato ed è una società tedesca e iscritta al Registro delle Imprese di Francoforte.

Questa società è regolamentata in Germania mentre la sua filiale italiana ha sede a Milano ed è regolata dalla Consob. IG offre una ampia gamma di mercati e varie possibilità per effettuare strategie di copertura dal rischio compreso l’accesso al mercato nel fine settimana.

Quali sono le caratteristiche principali di IG?

  • Licenza: BaFin, CONSOB
  • Conto Demo Gratuito
  • Nessun deposito minimo
  • Possibilità di operare con un conto professionale

L’autorità finanziaria tedesca e la Consob italiana sono certificazioni sufficienti e sopra la media dei broker. La qualità delle licenze e lunga storia di questo broker presente sul mercato dal 1974 sono sufficienti per considerarlo particolarmente affidabile. Gli enti di regolamentazione mettono al sicuro l’investitore da illeciti e garantiscono la trasparenza di questo Intermediario.

Questo broker permette di usare il conto dimostrativo per un tempo illimitato e senza effettuare alcun deposito. In questo senso il broker assegna una grande fiducia alla capacità della sua offerta di attrarre l’investitore professionista così come il trader al dettaglio. Tra i vantaggi caratteristici dell’offerta di trading di questo broker ci sono le quattro modalità con cui IG permette di accedere al mercato. Questo intermediario offre infatti quattro contratti: Turbo24, Barrier, Opzioni Vanilla, CFD.

Un conto IG può essere aperto senza vincoli di deposito. La somma minima che si può ritirare è di 150 mentre il prelievo massimo con carta di credito e PayPal è pari rispettivamente a 25.000 e 7000 euro per transazione. Invece non ci sono limiti con il bonifico bancario.

Gli asset disponibili su IG

IG ci mette a disposizione migliaia di asset. Questo broker ha fatto della suo ampio portafoglio una degli aspetti caratterizzanti del suo servizio. In questo modo il trader ha la possibilità di operare anche in un contesto di portafoglio diversificando il rischio.

  • Con IG è possibile fare trading sugli indici con spread a partire da 0,8 punti e rende possibile l’accesso H24 su 25 di essi.
  • Materie prime come metalli, energetici e soft commodities con spread minimi a partire da 0,1 punti. Forex su oltre 90 coppie valutarie, con spread da 0,6 punti.
  • Azioni su 16.000 titoli, con margini dal 7,5%. Altri mercati come Titoli di Stato, tassi d’interesse, opzioni, ETF, IPO e molti altri.

Bisogna notare come IG riesca a coprire praticamente tutto lo spettro dell’offerta finanziaria. Tuttavia il broker ha voluto aggiungere altri tipi di contratti che applicati a questi mercati creano il contesto ideale per poter avviare strategie complesse per la gestione professionale del capitale.

Turbo24

I Turbo24 sono un prodotto che permette di fare trading con una leva di 3:1 senza soluzione di continuità. I certificati turbo sono dei derivati che infatti funzionano seguendo il sottostante ma possono essere scambiati anche al di là della chiusura ufficiale del mercato in questi sono quotati.

Barrier

Barrier è invece un derivato che permette di effettuare operazioni che vengono chiuse al raggiungimento di un determinato livello di prezzo impostato. Proprio come accade in un contratto derivato quando vengono inseriti take profit e stop loss. Barrier tuttavia è strutturato per chiudere in modo automatico le operazioni senza nessuna possibilità che il livello di prezzo impostato possa non trovare controparti.

È possibile infatti la mancata esecuzione degli ordini pendenti per improvvisi eventi di mercato che generano grande volatilità e panico tra gli operatori. Questo broker ha voluto affiancare ai contratti standard un sistema per assicurare il trader che vuole operare in contesti di forte incertezza, sfruttando con le sue conoscenze ritracciamenti o inversioni di tendenza. Il trader ha inoltre un modo per assicurare lo stop loss in caso l’operazione fosse aperta prima del rilascio di una notizia macroeconomica.

Come funzionano le Opzioni Vanilla?

Le vanilla options conosciute anche come plain vanilla options, sono contratti derivati che danno il diritto ma non l’obbligo di acquistare o vendere a un determinato prezzo un certo quantitativo dell’asset entro una data di scadenza prestabilita.

In questo senso le opzioni vanilla sono simili ai future ma, diversamente da questo contratto obbligato a procedere all’effettiva negoziazione. Esse danno la possibilità di pagare un premio per poter comprare o vendere qualora il prezzo arrivasse al valore concordato. Un opzione che da diritto a un acquisto è chiamata call, viceversa un opzione che da diritto a una vendita è chiamata put. Se pensi che un mercato rimanga stabile o che vada a ribasso userai un’opzione put, viceversa un’opzione call.

Il ‘prezzo stabilito’ a cui puoi acquistare o vendere è conosciuto come prezzo strike, mentre la data è chiamata semplicemente scadenza. L’importo pagato per ricevere il diritto di acquistare o vendere una vanilla option è chiamato premio. Quando acquisti un opzione vanilla con IG, il rischio massimo in cui puoi incorrere viene calcolato come il premio moltiplicato per la size della tua operazione. A queste operazioni sono addebitate una piccola commissione alla apertura e alla chiusura della stessa.

LEGGI ANCHE>>Il trading di opzioni è cambiato per questi tre motivi

CFD su IG

Un’altra modalità che il broker IG offre per fare trading sono i CFD. Con questi contratti derivati è possibile fare trading su forex, commodity, azioni e indici.

I vantaggi di un contratto CFD possono essere molteplici. Grazie ai contratti per differenza i broker hanno la possibilità di rendere accessibili a chiunque, tramite un solo conto, una piattaforma con un’ampia varietà di asset e l’accesso a mercati di tutto il mondo. In questo modo è possibile accedere al sottostante con un conto a margine, disponendo solo di una piccola percentuale del valore dell’asset e massimizzando l’efficienza del capitale a disposizione.

Le quattro piattaforme di trading del Broker IG

L’offerta delle piattaforme rimane all’altezza dei migliori broker e si distingue per l’affidabilità e l’originalità delle piattaforme proprietarie. Queste piattaforme professionali offrono molteplici funzionalità avanzate. Per migliorare l’esperienza nel trading online il broker IG ha voluto dare l’opportunità ai suoi trader di utilizzare vari software:

  • MetaTrade4
  • ProrealTime
  • Le API
  • L2 Dealer

La MetaTrader4 è un software scaricabile gratuitamente, che IG ha voluto offrire per agevolare chi aveva già avuto esperienza d’uso di questo software. In quanto quello più diffuso tra i trader retail.

ProrealTime è invece la piattaforma proprietaria che massimizza e include tutta l’esperienza di questo intermediario. IG ha integrato nella piattaforma tutti gli strumenti necessari per l’analisi tecnica, compresi gli algoritmi esclusivi che consentono ai trader più esperti di automatizzare le strategie di trading. Queste possono essere costruite ma anche importate consentendo una gestione del capitale in modo automatico.

Un’altra particolarità che offre il broker IG è Le API,  ovvero dei programmi che connettono due applicazioni, come ad esempio il tuo conto personale e la piattaforma personalizzata, grazie a questo sistema si avranno dei vantaggi ulteriori, come avere un maggior controllo e velocità d’esecuzione.

Application Programming Interface

Le API acronimo di Application Programming Interface sono programmi che connettono due applicazioni, ad esempio il tuo conto di trading su IG e un’altra piattaforma. Tramite le API è possibile quindi creare un ecosistema che unisce più conti di trading e strumenti in un unico servizio. In questo modo è possibile garantirsi un maggiore controllo una maggiore velocità di analisi e di decisione sull’esecuzione degli ordini.

La piattaforma L2 Dealer consente l’accesso ai mercati in modo diretto. Un broker può infatti consentire l’accesso al mercato per mezzo di un sistema chiamato dealing desk in cui esso riproduce le quotazioni e si assume il rischio ma anche il vantaggio di integrare nel suo sistema tutte le informazioni del parco orindi dei trader. Diverso è il caso di sistemi che permettono l’accesso diretto abbinando gli oridni dei trader con le quotazioni provenienti dalle banche che forniscono liquidità. Questo garantisce l’assenza di conflitti di interessi tra il cliente e l’intermediario nonché spread molto ridotti. La piattaforma L2 Dealer è dedicata soltanto a chi supera i requisiti per lo status clienti professionale.

Quali sono le differenze tra i clienti al dettaglio e quelli professionali?

Il cliente professionale viene considerato in grado di garantire uno stile di trading comprensivo della consapevolezza di rischi e oneri del mestiere. In quanto cliente professionale il broker presume un livello di esperienza sufficiente per decidere come e quali prodotti utilizzare. Per questo motivo il cliente professionale è soggetto a regole diverse rispetto a quelle del cliente al dettaglio. Queste comportano sia vantaggi che svantaggi a cominciare da quelle relativa alla protezione del cliente.

Protezione conto negativo: in quanto cliente professionale non verrà applicata la protezione sul capitale che impedisce ai clienti al dettaglio di avere un saldo negativo. In caso di eventi di mercato estremi o situazioni che conducano a una perdita maggiore di quanto depositato sul conto avrai l’obbligo di compensare la perdita causata al broker.

Migliore esecuzione: in quanto cliente professionale, vengono date priorità alla qualità di esecuzione degli ordini. Per garantire velocità e probabilità di esecuzione, il broker può filtrare in modo diverso la priorità di assegnazione degli scambi o anche offrire sistemi dedicati che possono avvantaggiare il trader.

Altri servizi: hedging, Trade analytics, trading sulla volatilità

IG offre la possibilità ai trader di sfruttare il mercato accedendo alle quotazioni e agli ordini durante il fine settimana. Questo da modo al trader di aprire posizioni su forex, indici e azionario anche il sabato e la domenica mattina. Qualora ci fossero notizie importanti e tu veda opportunità di trading non dovrai aspettare fino alla riapertura dei mercati la domenica sera. I prezzi di forex e indici nel weekend differiscono da quelli infra settimanali e si basano su condizioni di mercato quali la volatilità, volumi e news economico finanziarie. Il mercato e le notizie in grado di creare effetti sulle quotazioni avvengono in modo imprevedibile, il vantaggio notevole di poter accedere prima degli altri trader al mercato da la capacità di proteggersi dal rischio o di avviare strategie di hedging.

Trade analytics: Questo servizio consente di analizzare le statistiche di performance delle proprie operazioni. Lo storico dell’attività di trading consente di valutare pregi e difetti nonché individuare i punti di forza e di debolezza, che consentono di ottimizzare la propria strategia di trading.

Cos’è il trading sulla volatilità?

Il Vix acronimo di Volatility Index è un indicatore del Chicago Board Exchange e che indica la volatilità del mercato azionario. Il Vix è l’indicatore di riferimento che utilizzando i valori delle opzioni dei titoli che compongono l’S&P 500 misura la volatilità aggregata dei mercati. Quando la volatilità dei mercati azionari rappresentati dal benchmark del più grande indice USA per capitalizzazione, il Vix ne calcola le variazioni. Queste determinano il sentiment dei numerosi mercati correlati a livello globale.

Il VIX dunque aumenta il proprio valore all’aumentare della volatilità, viceversa si abbassa alla sua diminuzione. Questo strumento non ha variazioni progressive ma è caratterizzato da improvvise variazioni. Sono queste a determinare le occasioni di trading in quanto è possibile aprire delle posizioni proprio sul valore dell’indice.

Questa modalità di trading è particolarmente utile quando il mercato è particolarmente incerto in considerazione il panorama politico ed economico mondiale. Solitamente il VIX aumenta all’aumentare dell’instabilità. L’incertezza può essere quindi sfruttata per compensare la protezione dal rischio di operazioni lasciate aperte sul medio lungo termine.

Verosimilmente sarà possibile sfruttare il Vix quando ci si aspetta un calo di rendimento sul breve termine, non solo dei titoli azionari ma anche dei titoli di Stato USA, o ancora un improvvisa variazione negativa della disoccupazione o un aumento dell’inflazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *