Trading, ecco perché con Saxo Bank puoi fare davvero la differenza

Saxo Bank Group è una realtà leader nel settore del trading e degli investimenti che opera da quasi trent’anni a livello internazionale.

grafico borsa indicatori

Saxo Bank mette a disposizione dei propri clienti un set completo di strumenti di analisi professionali e prodotti finanziari dedicati al trader professionista.

La banca fondata nel 1992 è diventata nel corso degli anni una delle banche di investimento più affidabili in Danimarca. L’ampia offerta, unita con una tecnologia adatta a soddisfare tutte le esigenze professionali rende il servizio di Saxo Bank particolarmente concorrenziale. La banca di invesitmenti danese con sede a Copenaghen, è specializzata nell’offrire servizi di trading, con prezzi competitivi, attraverso le sue piattaforme online.

Le origini del servizio di trading online di Saxo Bank

Saxo Bank è stata fondata come azienda di brokeraggio nel 1992 assumendo l’attuale denominazione 2001. In quell’anno la società ottiene la licenza bancaria, disponendo già da tre anni di una piattaforma di trading per operare sul Forex.

Da allora l’obbiettivo di Saxo Bank è quella di supportare investitori e istituzioni fornendo un intermediazione e un accesso al mercato garantiti dall’affidabilità e dall’efficienza delle tecnologie. L’istituto ha lanciato i suoi prodotti e servizi in Europa nei primi anni 2000. Data la sempre più rapida diffusione di internet, la banca inizia a espandere contestualmente la sua quota di mercato ed è oggi presente nei centri finanziari di tutto il mondo: Londra, Singapore, Parigi, Zurigo, Dubai e Tokyo.

Il contesto operativo e il servizio di trading di Saxo Bank

l Gruppo Saxo è una banca d’investimenti online ampiamente regolamentata sia in Unione Europea che nel resto del mondo e ha sede a Copenaghen. Tramite la sua proprietaria, permette ai propri clienti di accedere a molteplici strumenti finanziari gestendo su unico conto gli investimenti e il portafoglio sul mercato globale. L’operatività è disponibile secondo gli orari di apertura delle borse, oppure senza vincoli di orario in caso di mercati OTC.

L’ampia diffusione del trading online, amplificata dalla semplicità di accesso e dall’ampia offerta di broker retail, ha costituito per molti un occasione di guadagno e di scoperta durante i blocchi produttivi dovuti alla pandemia. In questo contesto da marzo 2018 Saxo Bank realizzato una partnership con Banca Generali della durata di 8 anni.

Il colosso assicurativo e il Gruppo Saxo offrono l’accesso ai mercati unendo la tecnologia e l’esperienza nel settore finanziario con i prodotti di investimento assicurativo. Il partenariato rinnovabile si basa sulla costituzione di BG Saxo Sim, partecipata a maggioranza dalla capogruppo danese. Banca Generali è una realtà leader in Italia nella pianificazione finanziaria e nella tutela patrimoniale dei clienti, con una rete di consulenti ai vertici del settore per competenze e professionalità.

Per mezzo della nuova società i clienti di Banca Generali possono fare trading e osservare l’andamento del proprio portafoglio inserito nel contesto dell’offerta finanziaria della banca. Nello stesso anno Saxo Bank si espande nel mercato acquisendo BinckBank per 424 milioni di euro. BinkBank è una banca online olandese specializzata nel trading, presente sul mercato da più di 20 anni.

BG Saxo Sim

Grazie alla sua ampia rete commerciale Saxo Bank è in grado di semplificare l’accesso ai mercati, orientando clienti privati e istituzionali all’uso delle sue piattaforme. La richiesta dei suoi servizi da parte una sempre maggiore platea di investitori, consente alla banca di ottimizzare le piattaforme, che risultano affidabili e intuitive, includendo liste prezzi personalizzate, grafici, filtri e strumenti di gestione dei rischi personalizzabili.

Ogni trader, consapevole dell’ampia concorrenza di offerte sul mercato, cerca efficienza, velocità di esecuzione, ampia offerta di asset e liquidità. Questi elementi si ritrovano solo nelle migliori piattaforme di trading e sono appannaggio di quelle messe a disposizione anche da BG Saxo Sim. Le due piattaforme disponibili in collaborazione con Banca Generali sono L’investor e la TraderGO. La prima è indicata per la semplicità d’uso agli investitori meno esperti, mentre la seconda è la piattaforma ufficiale offerta da Saxo Bank a oltre 700 mila trader nel mondo.

Nella partnership Banca Generali mette a disposizione la propria piattaforma bancaria in modo da favorire le sinergie e lo sviluppo di nuove opportunità per i propri consulenti e i clienti. Saxo Bank implementa la sua tecnologia all’interno dell’home banking di Banca Generali, assicurando un’operatività su misura dando accesso alla piattaforma anche a tutti coloro che desiderano operare in autonomia. Saxo Bank è globalmente riconosciuta come una delle migliori banche fintech in Europa e in Asia, con una piattaforma multiasset che consente di ampliare l’orizzonte dei servizi digitali con forti competenze in particolare nel mercato valutario, primo tra quelli su cui l’istituto ha fondato il suo servizio.

Chi controlla Saxo Sim

Presidente Laura Guazzoni

Nata a Milano il 21 aprile 1965, ha conseguito la laurea in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano nel 1989. Dal 1994 è docente di Economia Aziendale e Gestione delle Imprese nell’Università Bocconi di Milano. Guazzoni è commercialista e opera in qualità di consulente indipendente su temi di valutazione d’azienda per operazioni di finanza straordinaria, nonché su strategia, gestione d’impresa, ristrutturazioni e governance societaria.

Amministratore Delegato Gian Paolo Bazzani

Laureato all’Università degli studi di Pavia, lavora nel settore finanziario da più di 20 anni. Dal 2006 fino al 2010 è stato Direttore del settore retail con responsabilità nell’area investimenti per Barkleys. Da 11 anni lavora per Saxo Bank ricoprendo il ruolo di Country manager ed è dal 2018 amministratore delegato di BG Saxo. Tra le sue altre cariche quelle di gestione patrimoniale e consulenza finanziaria in Banca Sanpaolo, Unicredit e Credito Valtellinese.

Prodotti finanziari disponibili con il trading su Saxo Bank

Saxo Bank offre oltre novemila strumenti finanziari disponibili per operare tramite i suoi servizi di trading. Le asset class comprendono, azioni, forex, cfd, futures, fondi, obbligazioni e spread su futures. Questi sono compresi in 30 indici globali, 23 commodities, sette coppie forex, sette titoli di Stato europei.

Con Saxo Bank è possibile utilizzare le piattaforme da desktop o da dispositivi mobili per mezzo delle sue applicazioni dedicate. Tra i servizi in evidenza vi sono le liste che aggregano la selezione delle migliori opportunità del mercato, come ad esempio i titoli raggruppati per settori di mercato: high tech, energie rinnovabili, cybersicurity.

Analisi delle prestazioni e costi

La banca danese specializzata nel trading offre strumenti di analisi da cui è possibili visualizzare il rendimento delle proprie strategie. È possibile analizzare lo sviluppo dell’operatività tramite avanzati strumenti che comprendono le statistiche e lo storico del portafoglio. Tra gli strumenti di analisi disponibili vi sono naturalmente quelli dell’analisi tecnica a cui si affiancano anche strumenti di analisi fondamentale.

Analisi Tecnica: Questi strumenti permettono di identificare i pattern grafici in formazione e completati, in centinaia di strumenti, grazie ai segnali di trading automatizzati con tecnologia Autochartist. È possibile osservare grafici in tempo reale impostando gli ordini direttamente dai prezzi, sfruttando la possibilità di usare per l’analisi oltre 40 indicatori tecnici e strumenti di disegno.

Analisi Fondamentale: Con questi strumenti si ha accesso alle notizie e alle informazioni fornite dagli analisti di Saxo Bank. È possibile effettuare l’analisi fondamentale utilizzando gli strumenti Equity Research messi a disposizione. Questi sono utili per esaminare i fondamentali delle società e visualizzare gli indicatori che quantificano e stimano il sentiment sulle azioni quotate.

Per quanto riguarda i costi Saxo Bank offre dei costi sostenibili da clienti professionali che hanno un capitale minimo che va dai 10.000 dollari per il conto di base, ai 200.000 del conto Platinum fino a un milione di dollari dell’account Vip.

Allo stesso tempo le condizioni di trading cambiano e in relazione a queste sono offerte commissioni che ottimizzano i costi in base allo stile di trading. Per le Azioni Italiane e le Obbligazioni i costi variano dai 18 euro fino ai 2,50 per i trader intraday. Per i CFD sulle Azioni Borsa Italiana dai 10 agli 8 euro, per lo stesso asset sulle Azioni USA, dai 10 fino ai 3 dollari.

Quanto è sicura Saxo Bank

Il gruppo Saxo Bank ha registrato numeri in forte crescita nel 2020. La diffusione del trading online si è unita con le necessità di concorrere a entrate alternative durante i periodi di fermo produttivo. L’ultimo anno ha visto un aumento di 238.000 nuovi clienti, per un totale di oltre 660.000 clienti attivi. A partire da almeno il 2018 questi sono cresciuti in modo continuo e organico aumentando di oltre il 230%.

Il patrimonio che i clienti hanno affidato all’istituto si è assestato oltre i 67 miliardi di euro. Il Gruppo Saxo Bank ha riportato un utile netto di 100 milioni nel 2020 mentre il reddito operativo è pari al 580 milioni in aumento del 65%.

Per capire meglio come valutare la sicurezza dei servizi di trading di Saxo Bank è necessario stabilire gli standard qualitativi a protezione del consumator. In ogni i broker come le Sim devono essere regolamentati dagli appositi organi di controllo, i quali vigilano su comportamenti non etici e illegali, prevenendo le frodi.

LEGGI ANCHE>>Cosa considerare per scegliere i migliori broker su cui fare trading?

Enti di regolamentazione di Saxo Bank

Saxo Bank è regolamentata inoltre sedici paesi tra cui:

  • CONSOB (Italia)
  • FCA (Regno Unito)
  • ASIC (Australia)
  • CNMV (Spagna)
  • BDF (Francia)
  • DFSA (Danimarca)
  • FINMA (Svizzera)
  • SFC (Hong Kong)
  • FSA (Giappone)

La sicurezza di Banca Saxo è data anche dalla solidità e solvibilità dei suoi clienti che a cui si pone da filtro uno standard abbastanza elevato in termini di conto minimo. L’investimento minimo per aprire il conto è una sicurezza per evitare la banalizzazione dei pericoli derivanti da una percezione errata della realtà dei mercati. Questa con l’esposizione alla leva dei clienti può a mettere a rischio, in presenza di improvvisa volatilità dei mercati, la stessa solvibilità della società o dell’istituto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *