L’invalidità civile per aggravamento della patologia: ecco come richiederla

Una serie di informazioni che potrebbero tornare utili in casi specifici, se ci si trova in una particolare condizione fisica degenerata.

Invalidità civile
Invalidità civile (Adobe)

Ci sono situazioni in cui chiedere aiuto, provare a capire come muoversi all’interno dei mille cunicoli della burocrazia che attanaglia ogni semplice dinamica, che si tratti di una semplice informazione o di una richiesta ben specifica. In queste situazioni è bene essere informati nel migliore dei modi, cosi per provare a fare il massimo per tutelare i propri interessi, di cittadino prima di tutto, e di persona invalidata da una qualche volta di patologia poi, ma le due cose, alla fine tendono a fondersi in un unico soggetto.

Il tema centrale di questo articolo è rappresentato dall’approccio alle patologie invalidanti. Cosa succede, insomma, nel caso in cui una di queste dovesse nel tempo subite dei peggioramenti, magari con l’avanzare dell’età. Il cittadino che soffre di questa particolare situazione, caratterizzata dalla presenza di patologie degenerative, può chiedere, nel caso, una visita medica specifica che attesti quello che è considerato un peggioramento della condizione psicofisica generale che potrebbe portare al riconoscimento di una invalidità civile.

Pensione di invalidità civile: come gestire al meglio la richiesta specifica

Come detto in precedenza può esserci se il caso lo renda necessario, la richiesta di una visita specifica che in qualche modo attesti il degenerare della patologia preesistente. Il contribuente, al quale l’Inps ha già riconosciuto una percentuale di invalidità è il solo che può fare richiesta della visita in questione. Inoltre, l’invio di una specifica richiesta proprio all’Inps può aprire le porte nel caso fosse riconosciuta l’invalidità civile ad un trattamento economico specifico. In ogni caso per tutte le richieste del caso ci si può rivolgere ad un Caf o ad un Patronato.

L’apposita domanda da compilare per la richiesta all’Inps prevede oltre l’inserimento dei dati  anche alcuni dettagli circa la condizione che si vuole sottoporre. Il sistema informativo rilascerà in questo caso una ricevuta che conterrà tutte le informazioni specifiche rispetto alla visita che il cittadino sarà sottoposto. Data e luogo dell’incontro con il medico in questione e tutte le altre informazioni del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *