Monete, quelle più preziose che hanno fatto la storia: occhio al 2021

Monete che valgono veri e propri tesori, tra mille valutazioni, riflessioni e stime avvenute nel corso degli ultimi decenni.

Lire
Lire monete (Adobe)

Il rapporto tra una moneta ed il suo paese d’origine è qualcosa che difficilmente può essere spiegato. Entrano in gioco, in questa particolare relazione se cosi può essere definita, fattori che in qualche modo hanno segnato le sorti di quel determinato paese, sia in negativo che chiaramente in positivo. In quel momento, quindi, la moneta rappresenta una sorta di testimonianza di quel periodo ed è chiaro che le generazioni future, potranno intravedere proprio in quell’oggetto quel ruolo centrale, vivo, attivo nel processo storico degli anni precedenti. Toccare ciò che è stato toccato con mani che hanno vissuto quei tempi, una sensazione ai limiti dell’emotivo, dell’emozionale.

L’aspetto che spesso conduce i collezionisti o i semplici appassionati a coltivare determinate per l’appunto passioni, è spesso proprio ciò che attraverso di essa si riesce a sentire, a vivere. Indubbio, quindi, che alla base di tutto ci siano fattori e dinamiche puramente emotive. Certo c’è chi acquista e vende per puro senso degli affari, questo è vero, ma qual’è la percentuale di questo tipo di collezionisti rispetto a quello di chi ama, realmente ama la moneta che colleziona. La storia, recente o meno, è ricca di esemplari di cui negli anni successivi, milioni di collezionisti si sono letteralmente innamorati.

Monete, quelle più preziose che hanno fatto la storia: l’elenco delle più ambite

10 lire Pegaso
10 lire Pegaso (Adobe)

Tra le monete che vanno di certo ricordate, quelle che oggi di fatto risultano essere le più ricercate dai collezionisti, per tutta una serie di motivi non posiamo non citare quella da 2 euro con la quale nel 2007 si è reso omaggio al 25 anniversario, nel Principato di Monaco, della morte della Principessa Grace Kelly avvenuto in un tragico incidente stradale nel 1982. La moneta coniata in sole 2000 copie è oggi valutata tra i 2000 ed i 2500 euro. Altro pezzo assai pregiato, sempre nel campo degli euro, ed in particolare riferito al taglio da 2 euro è quello coniato nello Stato del Vaticano nel 2005 in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia. Il valore stimato di questa moneta è oggi pari a circa 300 euro.

LEGGI ANCHE >>> Monete, la storia della telecomunicazione, ieri inseparabile: oggi può rendervi ricchi

Spostandoci poi nella sfera delle vecchie lire impossibile non citare una moneta assolutamente unica nel suo genere. Parliamo della 5 lire datata 1955, anno in cui il nostro paese era di fatto alle prese con le prive prove tecniche di boom economico se cosi si può dire. Oggi, questa moneta, coniata in soli 400 esemplari può valere circa 2000 euro. Nel 1958, invece, un altro esemplare divenuto nel tempo assai prezioso fu coniato nel nostro paese. Parliamo della moneta da 50 lire con l’immagine del dio Vulcano, 800mila esemplari all’epoca coniati per un valore attuale di circa 2000 euro. Anno assai importante per quel che riguarda il conio di monete particolarmente preziose è il 1947. Siamo dunque nell’immediato dopoguerra.

La moneta da 10 lire. Coniata in quell’anno. Su una delle due facciate un ramoscello d’olivo e dall’altra un cavallo alato può valere oggi una cifra molto vicina ai 4000 euro. Valore assolutamente eccezionale. La moneta da 1 lire. Sempre ovviamente di quell’anno. Con un ramo d’arancio su una delle facciate e sull’altro una donna con il capo ornato di spighe, ha invece. Oggi, un valore molto vicino ai 1500 euro. Sempre nello stesso anno, c’è la moneta da 2 lire. Moneta, che di fatto celebra gli accordi presi dal Governo italiano, all’epoca presieduto da Alcide De Gasperi, con i vincitori della seconda guerra mondiale. La moneta in questione, oggi, molto rara,  con da un lato la spina di grano e dall’altra un contadino all’opera, può valere oggi anche 1800 euro.

Oggi, coniata nel 2021, per l’appunto possiamo trovare la moneta da 2 euro che celebra il lavoro di medici, infermieri e volontari nella lotta al covid. Tiratura non elevatissima per un “pezzo” che di certo fa già sognare i milioni di collezionisti pronti ad a cercarla in lungo ed in largo. La passione, è anche questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *