Reddito di cittadinanza e Natale: accredito prima o dopo il 25 dicembre?

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie è naturale immaginare per quel che riguarda gli accrediti mensili qualche sorta di sorpresa.

soldi banca o posta
Foto © AdobeStock

I percettori di Reddito di cittadinanza, ultimamente parliamo di un numero davvero elevato di persone, attendono con ansia il prossimo accredito della generosa misura dello Stato. Le date di accredito dell’assegno mensile dovrebbero rispettare i tempi usuali, ci aggiriamo dunque intorno al 27 del mese, fino al 30. Ultimo giorno di novembre. Per i nuovi richiedenti, invece, la data dovrebbe essere quella del 18 novembre. In ogni caso per il mese di novembre, per l’appunto la situazione non dovrebbe essere tanto diversa dagli altri mesi. La differenza la fa il momento particolare che si vive.

La concomitanza con il Natale, poi, fa aumentare chiaramente le preoccupazioni degli italiani, consapevoli che in quella ricorrenza saranno molti i soldi da spendere insomma. Tra cene, regali e quant’altro. Tutti vogliono, pretendono di passare e di far passare in famiglia quella festa nel modo migliore. In pochi realisticamente considerano come pratiche determinate difficoltà comportandosi di conseguenza. Ci si aspetta, inoltre una gradita sorpresa per il mese di dicembre, cosi come è di fatto successo lo scorso anno in occasione proprio delle festività natalizie.

Reddito di cittadinanza: la sorpresa per gli italiani prima di Natale

Lo scorso anno, proprio in vista del Natale, si provò ad anticipare la data di erogazione della misura in questione. I percettori di Reddito di cittadinanza, infatti si ritrovarono con la cifra spettante accredita sulla propria carta prepagata già qualche giorno prima del 25 di dicembre. Chiaramente l’intenzione era quella di consentire a quelle persone di disporre di una certa liquidità in occasione delle feste e poi fare in modo di avere anche la possibilità di acquistare attraverso il credito ricevuto tutto l’occorrente per una cena di Natale, o pranzo, con i fiocchi. Gli italiani, ovviamente, allora gradirono la scelta dello Stato.

LEGGI ANCHE >>> Pensione dicembre, assegno più ricco grazie al bonus Natale: cosa c’è da sapere

Il prossimo dicembre, con molta probabilità verrà eseguita la stessa operazione, con la possibilità di concedere agli italiani aventi diritto alla misura del Reddito di cittadinanza la somma spettante in netto anticipo. I giorni immediatamente precedenti al 25 di dicembre sono in realtà i preferiti perchè è li che si consumano le rituali ricerche dei prodotti alimentari utili ai giorni di festa. Le tradizioni, la voglia di festeggiare come sempre, nonostante tutto, spingono gli italiani ad avere sempre più speranza nei momenti che verranno ed in quelli che vivremo con il sorriso sulle labbra. Le festività servono spesso anche a questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *