Esenzioni 104: l’auto dal meccanico può dar vita a vantaggiose detrazioni

Un aspetto forse poco noto di uno dei provvedimenti più noti della legislazione del nostro paese. L’esenzione 104 e l’auto dal meccanico.

Auto meccanico
Auto meccanico (Adobe)

La legge 104 cosi come noto offre una serie di vantaggi e condizioni agevolate in molti aspetti della vita di tutti i giorni a coloro i quali non possono per comprovati impedimenti di natura fisica e non solo, svolgere una regolare esistenza. Si ha dunque accesso, cosi come detto, ad una serie di vantaggi anche in situazioni magari non immaginabili. Uno di questi scenari potrebbe essere rappresentato dall’ipotesi di avere l’auto guasta, in riparazione dal meccanico. Un vero danno per un portatore di handicap o per il familiare che in qualche modo lo accompagna.

Rispettando le dovute condizioni, ed effettuando ogni operazione nelle modalità previste dalla legge,  è possibili anche in situazioni scomode, come ad esempio nel periodo in cui l’auto è in riparazione, godere di speciali agevolazioni fiscali. Il conto da pagare, quindi risulterà alla fine meno salato perchè in questo caso lo Stato andrà ad intervenire facendo in modo che certe spese in quel caso possano essere considerate assolutamente detraibili, vista l’importanza che in quella fase assume l’auto, e la poblematica grave che consiste nella sua momentanea assenza.

Legge 104: detrazioni previste e massimali di spesa se l’auto è dal meccanico

La realtà dei fatti ci dice insomma che no è possibile nell’immediato risparmiare sulle spese sostenute per la riparazione dell’auto di ha diritto all’esenzione 104. Esiste la possibilità di accedere ad una detrazione fiscale con uno sconto di imposta del 19% circa della spesa che può essere quindi citata nella dichiarazione dei redditi e quindi alla fine pagare meno tasse. Sempre qualcosa di vantaggioso da tenere fortemente in considerazione. Il massimale di spesa in questione è pari a 18.075,99  euro, con una riparazione avvenuta nei primi quattro anni dall’acquisto del veicolo.

LEGGI ANCHE >>> Pignoramento automobili, si cambia: tutto quello che c’è da sapere

I costi di riparazione non saranno detraibili nel caso di manutenzione ordinaria, cosi come non sono detraibili premi assicurativi, spese per lubrificanti e carburanti. Lo Stato, quindi, in ogni caso è vicino ha chi usufruisce dell’esenzione 104, in quelle che potrebbero definirsi come ulteriori difficoltà quotidiane. Risparmiare anche solo fiscalmente può essere un enorme vantaggio in alcuni casi. E questo, per fortuna, è più che possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *