Il vaccino e poi la morte improvvisa, i familiari: “Indagate, era sanissimo”

L’improvvisa morte a 59 anni ed un dubbio che assale i componenti della famiglia dell’avvocato siciliano. Si indaga sulle cause del decesso.

Carabinieri
Carabinieri (Adobe)

La morte improvvisa e l’incertezza dei familiari, poco convinti che tutto sia imputabile alle cosiddette cause naturali. Venerando Bellomo, 59 anni, noto avvocato di Grotte, in provincia di Agrigento è morto improvvisamente. Il dubbio dei familiari, figlio dei tempi incerti che viviamo è legato alla somministrazione della seconda dose di Pfizer, che l’uomo aveva ricevuto il giorno precedente. La paura che tutto possa essere collegato ha sconvolto ancora di più i familiari, già affranti per l’improvviso lutto.

La famiglia di Venerando Bellomo ha infatti chiesto ai pubblici ministeri di indagare su una eventuale correlazione tra la somministrazione della seconda dose di vaccino anti covid e l’improvvisa morte dell’uomo. Troppe le cause di decessi immediatamente successivi a vaccini, che si tratti di prima o seconda dose, in questo caso quindi i familiari vogliono vederci chiaro escludendo qualsiasi coinvolgimento del medicinale da poco iniettato nel loro caro. Le indagini, quindi proseguono.

LEGGI ANCHE >>> La strana morte del milionario bitcoin che ha portato la password nella tomba

I familiari dell’avvocato 59enne non si danno pace, le indagini intanto accelerano

I carabinieri su incarico disposto dal procuratore Luigi Patronaggio hanno avviato tutte le indagini del caso, ipotizzando nelle loro ricerche una correlazione tra la morte dell’avvocato 59enne e la seconda dose di vaccino somministrata il giorno prima, attivando quindi tutti i protocolli del caso che dimostrino che il dubbio che attanaglia i familiari non corrisponda a realtà A questo punto si attendono segnali dal lavoro degli inquirenti anche per stabilire quelli che saranno i passaggi successivi della vicenda.

A questo punto si attendono nuove disposizioni anche in merito la possibilità o meno che venga eseguita l’autopsia sul corpo del 59enne, morto improvvisamente dopo avere ricevuto la seconda dose di vaccino anti covid. I familiari restano dunque in attesa di conoscere l’esito delle indagini attualmente ancora in corso.

LEGGI ANCHE >>> Bitcoin, aveva in mano milioni di dollari: il dramma del campione di poker

L’uomo, deceduto improvvisamente, stando al racconto dei familiari, godeva di ottime condizioni di salute. Il decesso, improvviso, ha dato il via ad una serie di dubbi culminati con la richiesta fatta ai pubblici ministeri di indagare sul caso. Si attende dunque la conclusione delle indagini per avere qualche informazione in più in merito alla triste vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *