Cosa comprare con Rdc: la lista dei prodotti, tra permessi e divieti

I percettori di reddito di cittadinanza spesso si chiedono cosa comprare con Rdc. La misura può essere utilizzata per acquistare solo alcuni prodotti.

Il reddito di cittadinanza è una delle misure più famose importanti in Italia. Lo scopo del Rdc è quello di contrastare la povertà e offrire un sostegno economico alle persone in cerca di lavoro. Inoltre, aderendo all’iniziativa è possibile essere inseriti all’interno delle liste di collocamento, presso i centri per l’impiego.

RdC spesa
RdC- Foto Trading.it

Coloro che hanno i requisiti per accedere al reddito di cittadinanza ricevono tutti i mesi l’accredito su una carta prepagata. Lo strumento di pagamento è fornito da Poste Italiane e la somma di denaro depositata sulla carta può essere utilizzata solo per acquistare alcune categorie di prodotti.

Cosa comprare con Rdc: facciamo chiarezza

Il reddito di cittadinanza è una misura di integrazione che permette alle famiglie in difficoltà economica di ottenere un sostegno dallo Stato. Per poter accedere al reddito di cittadinanza è necessario essere in possesso di specifici requisiti reddituali. Di fatto la misura è accessibile solo nel rispetto di opportuni limiti ai fini ISEE.

La valutazione della domanda prende in considerazione anche il patrimonio immobiliare e mobiliare dell’interessato. Pertanto, rientrano nel computo anche i depositi bancari, gli strumenti di investimento e le proprietà.

Nel caso in cui la famiglia beneficiaria del reddito di cittadinanza non sia proprietaria della casa in cui vive, versando un canone di affitto, la normativa prevede una maggiorazione proprio in virtù dell’esborso mensile.

Tuttavia, anche le famiglie che pagano mensilmente la rata del mutuo posso accedere a tale maggiorazione.

Il reddito di cittadinanza prevede che la ricarica venga effettuata ogni mese, direttamente sulla carta a banda magnetica che funziona con il codice PIN.

Si tratta di una carta Postepay dedicata solo ai percettori di reddito di cittadinanza e sulla quale avviene la ricarica del sussidio.

Per ritirare la card è necessario recarsi all’ufficio postale con codice fiscale e documento di riconoscimento.

Una volta ottenuta la ricarica il beneficiario ha la possibilità di utilizzare la somma di denaro per l’acquisto di beni di prima necessità. Dunque, l’accredito può essere utilizzato per comprare generi alimentari e farmaci.

Ma con l’Rdc è possibile pagare anche le utenze domestiche di luce e gas, l’acquisto di abbigliamento, purché non sia di lusso, i giocattoli per bambini e un paio di occhiali nuovi.

Non è prevista una lista ufficiale in merito a cosa si può acquistare con il sussidio. Tuttavia, c’è l’elenco di ciò che non si può fare:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Utilizzare il denaro per il gioco d’azzardo
  • Effettuare acquisti on-line
  • Acquistare articoli presso gioiellerie o prodotti di pellicceria
  • Effettuare acquisti presso le gallerie d’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *