I titoli meme stanno tornando! Ecco i più scambiati

La parola meme fa riferimento nella cultura classica, ma anche recentemente nella neurobiologia, a un’unità o un elemento in grado di diffondersi all’interno del sistema nel quale è inserito.

Gamestop performance

Il meme si diffonde per via delle sue caratteristiche con una velocità in grado amplificare esponenzialmente il suo potenziale di diffusione e quindi di influenza rispetto agli altri elementi del sistema.

Il fenomeno delle Meme Stock è nato a inizio 2021, quando il rivenditore di videogiochi GameStop presente anche in Italia, ha visto il prezzo delle sue azioni salire del 1.900% in meno di un mese. Negli ultimi dieci anni con la diffusione capillare degli strumenti informatici e dei luoghi virtuali di aggregazione, assistiamo alla presenza di community online che si organizzano sui social network per acquistare in modo coordinato il titolo di un’azienda quotata, generalmente tramite i listini USA.

Nel caso dei mercati finanziari, quando si parla di titoli meme o meme stock si fa riferimento a quei titoli di aziende che vengono diffusi e acquistati nello stesso periodo da una maggioranza di investitori, che diventano sempre più influenti nel determinare i rialzi delle sue quotazioni, che sono a loro volta in grado di attrarre nuovi investitori amplificando proprio come avviene durante le bolle speculative, l’incremento del prezzo e delle persone coinvolte.

Non è un caso quindi, che chi si avvicina al trading con la speranza di guadagni facili e immediati sia attratto enormemente dai titoli meme, che vengono diffusi con la partecipazione a gruppi sui social network che diffondono segnali di trading, dirette streaming in cui un trader mostra la sua operatività agli altri e chat, nei quali i partecipanti si scambiano tra di loro opinioni sui mercati.

Quali sono i titoli meme più scambiati?

I meme stock sono quindi azioni di società che hanno in genere due caratteristiche, delle prospettive economiche incerte e realizzano prodotti o servizi popolari all’interno della cultura pop. Classici esempi di titoli meme sono il noto distributore di videogiochi GameStop, la catena cinematografica AMC Entertainment, oppure conosciuti per il successo avuto in passato come prodotti tecnologici molto popolari, ad esempio Blackberry e Nokia.

I trader sono in grado in questo modo di determinare l’incremento del prezzo e il successivo crollo, dovuto dall’attività puramente speculativa delle compravendite di titoli, che non sono supportate da fondamentali in grado di giustificare sul lungo periodo l’investimento. Il titolo viene quindi coinvolto in quello che è definito uno schema Pump and Dump, letteralmente traducibile come pompa e sgonfia, in riferimento al meccanismo che avviene sulla price action con rapidi incrementi di prezzo e altrettanto rapidi crolli. Per capire l’entità delle variazioni, dopo l’ultima serie di rialzi BlackBerry è poi crollata di oltre il 50% in poco più di 24 ore, AMC Entertainment del 56%.

A febbraio di quest’anno a causa della volatilità e delle influenze negative sulle quotazioni dell’azionario USA, grazie a questo genere di manipolazione del mercato, alcuni titoli sono stati sospesi con l’intervento Securities and Exchange Commission. La SEC ha indagato sulle azioni dei partecipanti coinvolti nella vicenda che ha coinvolto broker ed hage found. I primi sono infatti il mezzo tramite il quale per via di politiche particolarmente permissive su requisiti patrimoniali e utilizzo della leva finanziaria, i trader al dettaglio possono entrare simultaneamente a mercato. Gli hage found sono invece stati interessati paradossalmente dalle perdite causate dalla loro stessa attività speculativa, le cui posizioni erano contrarie a quelle del gruppo Reddit e di coloro che si sono accodati al trend long sempre più marcato.

LEGGI ANCHE>> Reddit e la democrazia del web prendono il controllo sulla finanza

Robinhood Markets è diventato il broker preferito per il trading altamente speculativo

Da quanto Robinhood Markets è divenuto il broker preferito dai questi trader al dettaglio, l’incremento delle quotazioni di AMC e GameStop le hanno rese le più grandi società nel Russell 2000 e hanno permesso a GameStop di avere i requisiti patrimoniali per entrare nel Russel 1000. La forza degli acquisti si è diffusa ad altre aziende come Naked Brand Group e Clover Health Investments, che hanno visto in questi mesi un incremento di prezzo del 10% ognuno. Il broker Robinhood Markets, che si è quotato sull’azionario, è diventato a sua volta un titolo meme, con un incremento delle quotazioni arrivate martedì a segnare un +9%.

Dall’inizio di giugno i volumi di trading sono tornati ad aumentare sui titoli GameStop e AMC, che hanno avuto un incremento delle quotazioni rispettivamente del 28 e del 20%. I trader al dettaglio hanno colto di sorpresa gli analisti, che attendono insieme alla maggior parte degli investitori il discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, dalla riunione alla Jackson Hole che avverrà alla fine di questa settimana. Anche il volume degli scambi è salito, GameStop ha visto circa 14 milioni di azioni passare passate di mano, mentre AMC ha superato le 200 milioni di azioni scambiate per la prima volta da metà giugno. Un ammontare maggiore di più di dieci volte i volumi scambiati nell’ultima settimana.

È indubbio che questi fenomeni siano deleteri per la sicurezza e l’affidabilità del comparto coinvolto. Tuttavia è impossibile impedire a realtà come WallStreetBets, il gruppo Reddit a cui fanno capo gli investimenti coordinati, che conta due milioni di membri, di utilizzare il loro capitale stando all’interno delle regole del mercato, per acquistare o vendere in qualsiasi momento le azioni delle aziende che sono pubblicamente accessibili agli investitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *