Green Pass, ultime ore d’attesa: da domani multe salatissime, e non solo

C’è attesa per la fatidica data del 15 ottobre, giorno in cui il Green Pass sarà obbligatorio sul luogo di lavoro, cosa succederà.

Green Pass
Green Pass (Adobe)

Da domani nel paese, tutto risulterà essere diverso, la svolta che si attende forse da troppo tempo dal 15 ottobre sarà concreta realtà. Il Green Pass sarà di fatto obbligatorio sul luogo di lavoro, pena sanzioni di vario genere. Ogni lavoratore dovrà quindi essere munito della certificazione verde rilasciata successivamente alla doppia dose di vaccino, o alla dose singola nei casi specifici, oppure in alternativa dopo aver effettuato un tampone che attesti, certifichi la non positività al covid.

Numerose nelle scorse settimane sono state le proteste in merito. Sit in, manifestazioni, giornate di protesta, fino a quella forse più significativa tenutasi lo scorso sabato con la devastazione della sede centrale della Cgil da parte di alcune frange dell’estrema destra infiltratesi tra i manifestanti. Il clima nel nostro paese, al momento è piuttosto teso, tutto lascia presagire che da domani le cose non cambieranno del tutto.

Green Pass: multe e penalizzazioni per i lavoratori e non solo che non rispetteranno le regole

Nel paese ad oggi è molto probabile che molti rischieranno salario e forse anche il posto  pur di recarsi sul proprio luogo di lavoro sprovvisto di Green Pass. In questo caso l’alternativa sarebbe quella di effettuare ben tre tamponi a settimana, conti alla mano, alternativa di certo non proprio conveniente. Ma il rischio corso potrebbe dimostrarsi altrettanto poco conveniente. Dai 600 ai 1500 euro di multa se trovati senza certificazione verde. Chi controllerà, spesso lo stesso imprenditore, in quel caso rischia invece una multa che va dai 400 ai 1000 euro.

LEGGI ANCHE >>> Obbligo vaccinale, è deciso: chi dovrà avere il Green Pass per lavorare

Altro discorso, invece per i locali pubblici che consentiranno l’accesso esclusivamente a clienti provvisti di Green Pass, ma questo succede ormai da tempo, purtroppo non senza i soliti spiacevoli inconvenienti. Nel caso in cui una persona dovesse essere trovata sprovvista di Green Pass presso un locale pubblico, rischierebbe una multa di 400 euro. Le prossime settimane si preannunciano dunque infuocate con il fronte no Green Pass ancora fermamente convinto di poter far valere le proprie idee nonostante tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *