Dazn crolla tra le polemiche: l’offerta migliore però è un’altra

E’ buio pesto per Dazn. La qualità del suo servizio non convince. Non avrebbe i mezzi per gestire tutta la Serie A.

Tv bonus
Tv bonus (Adobe)

Dazn non convince, c’è poco da fare.  I limiti che la piattaforma streaming aveva mostrato negli anni precedenti, quando però trasmetteva soltanto tre partite al giorno di quelle trasmesse regolarmente restano invariati. Oggi che Dazn si prende l’onere di essere l’unica a trasmettere in esclusiva le gare della Serie A e non solo, con sole tre gare a Sky la situazione sembra addirittura peggiorare. Ritardi nella sincronizzazione della diretta, visione a scatto, blocchi improvvisi. I clienti protestano. Ma non sono i soli a farlo.

La protesta contro la piattaforma arriva anche dalle alte sfere del paese. Una interrogazione parlamentare è stata condotta da un esponente politico per chiedere le giuste garanzie circa l’efficienza del servizio offerto dalla stessa azienda. Dazn che, almeno nelle prime due giornate, non ha dimostrato di essere in grado di gestire un compito tanto complesso e prestigioso. Le proteste arrivano anche nei confronti di chi non ha vigilato aspettandosi dall’azienda le giuste garanzie prima di accaparrarsi i diritti di tutta la Serie A fino al 2024.

Tim Vision avanza e lancia una offerta davvero incredibile

Partner della stessa Dazn,  Tim lancia sul mercato un’offerta davvero incredibile. A soli 19,99 tutta la Serie A attraverso Dazn, la Champions League attraverso Infinity+ di Mediaset, l’Europa League e la Conferenze League sempre attraverso Dazn, il tutto per quatto mesi ad un prezzo davvero conveniente. Inoltre bisogna considerare la presenza di tutti i canali di intrattenimento della sfera Tim Visione e Mediaset. Una offerta davvero ricca che c’è da scommetterci attirerà molto cittadini a se. Nel frattempo Dazn attende la terza giornata.

LEGGI ANCHE >>> Bonus tv, non è così necessario: c’è un’alternativa che ti fa risparmiare davvero

Dazn attende la terza giornata di campionato per confermare quanto ripetuto nelle prime due, che i disservizi sono naturali e causati dall’inizio di questa nuova avventura, i sistemi, insomma, hanno bisogno di essere testati e ciò sta avvenendo. La prossima giornata offrirà gare di assoluto prestigio come Napoli- Juventus attirando moltissimi telespettatori. Secondo molti sarà la vera prova del nove per Dazn che dovrà dimostrare di poter gestire al meglio la situazione che con l’acquisizione dei diritti tv della Serie A ha propiziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *