Buoni postali, quanto rendono gli interessi? Come scoprirlo in pochi passaggi

Come fare per scoprire il rendimento dei buoni postali, dei relativi interessi: pochi passaggi e procedura semplice, ecco di che cosa si tratta

Ai fine di poter scoprire qual è il rendimento dei buono postali, ovvero per poter calcolare gli interessi che saranno riconosciuti, ecco come fare in modo semplice: di seguito i dettagli in merito.

Buoni postali, quanto rendono gli interessi? Come scoprirlo in pochi passaggi
fonte foto: Adobestock

Quando si parla di temi che a vario livello sono legati all’economia, l’attenzione comprensibilmente è sempre molto alta, a maggior ragione in un periodo come quello che si sta vivendo di difficoltà dal punto di vista economico, di rialzo dei prezzi e così via. La questione risparmi è sempre di grande importanza, e in tal caso una delle opzioni ben nota e diffusa è rappresentata proprio dal buono fruttifero postale.

Sono in tanti ad aver usufruito di tale opzione per mettere da parte il proprio denaro in modo sicuro e per vederlo fruttare nel tempo; in passato, spiega Blowing Post nel proprio approfondimento, i buoni hanno dato dei cospicui rendimenti, mentre oggi purtroppo i tassi di interesse risultano essere in linea generale calati ed è per tale ragione che si parla di investimento sicuro.

Come noto, quest’ultimi sono strumenti emessi da Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo Stato Italiano; la scelta di affidarsi a tale soluzione rappresenta dunque una possibilità per moltissimi e a tal riguardo è opportuno rivolgersi all’ufficio postale per informarsi ed approfondire le diverse soluzioni che si potrebbe scegliere in base alle propri esigenze, e/o informarsi online. Qui, sul sito di Poste, i diversi prodotti con relative condizioni, caratteristiche e aspetti da sapere.

Buoni fruttiferi postali: qual è il rendimento? Come fare per scoprirlo

Tanti dunque gli argomenti che possono destare interesse quando si parla di buono fruttifero postale; ad esempio qui un focus su come calcolare gli interessi e alcuni dettagli in merito.

Un eventuale soggetto che stesse considerando tale opzione, dovrebbe anzitutto informarsi sugli interessi attuali così da poter capire quanto potrebbe fruttare il proprio denaro, si legge su Blowing Post. Volendo fare un esempio, tra i buoni proposti vi è il 5×5, ha una durata, si legge, di 25 anni, con un rendimento lordo dell’1.50% alla scadenza.

Dunque, nel caso in cui ad esempio si volesse investire 1000 euro, alla scadenza la somma eventualmente riconosciuta sarebbe di 1394,58€.

Poste Italiane mette a disposizione degli utenti un servizio che permette di calcolare il rendimento, ovvero quanto si andrà o si andrebbe poi a prendere; si tratta del simulatore di Poste Italiane disponibile qui, nella sezione “simula”.

L’utente ha la possibilità di conoscere il valore del proprio eventuale buono inserendo i dati richiesti oppure, si legge,  facendo l’accesso nella sezione dedicata ai Buoni, per scoprire il valore dell’intero portafoglio. Inoltre, vi è anche la possibilità, nel caso si voglia acquistare un buono, di scoprirne il valore inserendo gli importi che si vorrebbe sottoscrivere e la durata del proprio eventuale investimento.

Infine, vi è anche la possibilità circa il buono dedicato ai minori, inserendo importo e data di nascita del minore.

Questi, alcuni dettagli al riguardo, di seguito invece alcuni approfondimenti legati al tema che potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *